Bioetica e Biodiritto nella letteratura e cultura inglese

Data inizio
1 gennaio 2014
Durata (mesi) 
60
Dipartimenti
Lingue e Letterature Straniere
Responsabili (o referenti locali)
Carpi Daniela
Parole chiave
letteratura, diritto, bioetica, biodiritto, ecologia, ecocritica

La più grande sfida del nostro tempo è la ricerca di una possibile regolamentazione della scienza e della tecnologia, il cui sviluppo è determinato da una complessa rete di azioni umane e può comportare effetti dannosi e negativi per l’uomo e per l’ambiente. Tale sfida si colloca all’interno della storia della medicina e principalmente nel campo della bioetica, disciplina nata con lo scopo di salvaguardare il futuro dell’umanità attraverso la regolamentazione dell’uso delle nuove biotecnologie. La bioetica è mossa da interessi e motivazioni sia etiche che pratiche, in quanto la conoscenza di tali ambiti è finalizzata all’azione ed alla ridefinizione del concetto di persona. Il compito della filosofia, della letteratura e della cultura è rivisitare teoreticamente i concetti utilizzati in bioetica, richiamandone la fondazione speculativa e soprattutto denunciandone il forte impatto sulla società e sull’immaginario culturale. Il progetto sarà fertile occasione di analisi su questioni mediche, ecologiche e bioetiche, intramate nei testi letterari. Sarà anche luogo privilegiato di riflessione, tramite il testo letterario, su obblighi e divieti all’interno delle possibilità biomediche e tecnoscientifiche di intervento sulla vita e sull'ambiente.
IMPORTO PREVISTO RELATIVO ALLE MISSIONI: Daniela Carpi (Fur Daniela Carpi) 2700 euro - Chiara Battisti (Fur Chiara Battisti) 1500 euro - Sidia Fiorato (Fur Sidia Fiorato) 200 euro

Partecipanti al progetto

Valentina Adami
Professore a contratto
Chiara Battisti
Professore associato
Daniela Carpi
Incaricato alla ricerca

Attività

Strutture