Oblio, censura e ricezione distorta nella letteratura russa degli anni ’20 e ’30 del Novecento: i casi di Lev Lunc e Sigizmund Kržižanovskij

Starting date
March 1, 2013
Duration (months)
60
Departments
Foreign Languages and Literatures
Managers or local contacts
Boschiero Manuel
Keyword
Lev Lunc, Sigizmund Kržižanovskij, prosa russa del Novecento

Il progetto, prosecuzione naturale di precedenti attività di ricerca, è dedicato alla letteratura russa degli anni ’20-’30 del Novecento con particolare riferimento all’opera di Sigizmund Kržižanovskij (1887-1950) e Lev Lunc (1901-1924), due scrittori accomunati da un analogo destino di oblio e censura: entrambi, sia pure in misura diversa e con modalità differenti, sono stati ‘cancellati’ o relegati ai margini della storia letteraria sovietica per motivi ideologici. In ragione di questa ‘esclusione forzata’ dal contesto letterario nel quale essi erano vissuti, l’opera di Lunc e di Kržižanovskij presenta ancora oggi lati oscuri, il cui studio, da un lato permette di offrire una comprensione più approfondita e integrale della loro opera; dall’altro, proprio in virtù della peculiare condizione dei due scrittori, contribuisce a gettare nuova luce su aspetti inediti di un periodo cruciale della letteratura russa del Novecento, quale quello degli anni ’20 e ’30. Importo previsto relativo alle missioni: 1800 euro.

Project participants

Manuel Boschiero
Temporary Assistant Professor
Research areas involved in the project
Letteratura russa e letterature slave comparate
Letteratura russa
Publications
Title Authors Year
La dialettica tra realtà e finzione come manifesto poetico: Vosvraa enie Mjunchgauzena (Il ritorno di Münchhausen, 1927-1928) di S. D. Kr~i~anovskij M. Boschiero 2014
Il patriota M. Boschiero 2013
"Il patriota" di Lev Lunc M. Boschiero 2013

Activities

Research facilities