Robert Musil e Josef Nadler: confronto e scontro sulla "Nationalliteratur"

Starting date
February 1, 2004
Duration (months)
36
Departments
Foreign Languages and Literatures
Managers or local contacts
Cetti Marinoni Bianca

Le lettere e i diari di Musil attestano un'attenzione non episodica all'opera di Nadler, la cui "Storia della letteratura tedesca", attenta alle determinanti biologico-regionali, costituì sin dalla sua prima edizione(1921-28) un importante elemento di raccordo a livello teorico fra il tradizionale filone "popolare" della 'Heimatliteratur' e la concezione nazionalsocialista dell'arte come espressione del "sangue" e del "suolo".
Tale attenzione musiliana va tuttavia chiarita nella sua portata e nel suo significato mediante un'attenta analisidei saggi scritti da Musil negli anni successivi alla Grande Guerra: in essi infatti (in particolare "Der Anschluss an Deutschland" del 1919, "Die Nation als Ideal und als Wirklichkeit" del 1921, l'inedito "Der deutsche Mensch als Symptom" del 1923 e i due articoli "Buecher und Literatur" del 1926) lo scrittore da un lato sottopone a critica stringente l'idea di nazione come "unità mistica ed etnica" mostrando la sostanziale ambiguità sottesa alla 'Heimatliteratur'; dall'altra evidenzia, col suo "teorema dell'amorfità umana" , l'inconsistenza delle determinanti ereditarie/razziali privilegiando rispetto alla tradizione positivistica, l'importanza del fattore ambientale, ossia quelle che chiama "relazioni funzionali".

Project participants

Bianca Cetti Marinoni
Massimo Salgaro
Assistant Professor
Research areas involved in the project
Letteratura inglese e letterature anglofone
ENGLISH LITERATURE - Critical Theory & Poetics
Letterature tedesca e austriaca
GERMANIC LITERATURE - Germanic Critical Theory & Poetics
Letterature tedesca e austriaca
GERMANIC LITERATURE - Germanic Science Fiction, Literature and Science
Letterature tedesca e austriaca
GERMANIC LITERATURE - German literature: Individual authors or works

Activities

Research facilities