L’industria al servizio della storiografia. Perfezionamento delle tecnologie Ocr per il text mining di documenti storici

L’industria al servizio della storiografia. Perfezionamento delle tecnologie Ocr per il text mining di documenti storici”. Questo il titolo del progetto che è stato finanziato e presentato durante l’Investor DayCreative Industries all’università Ca’ Foscari di Venezia lo scorso 27 giugno e che vede la compartecipazione di Massimo Salgaro, docente di Letteratura tedesca del dipartimento di Lingue e Letterature Straniere, Simone Rebora, borsista di ricerca della Regione del Veneto e Davide Testi, amministratore dell’azienda Digital 74.

“Il progetto FSE (Fondo Sociale Europeo) è frutto di una collaborazione tra le università di Verona e di Gottinga (Germania) e affianca esperti in linguistica, storiografia e programmazione software”, spiega Massimo Salgaro. “Si propone di superare alcuni problemi nel riconoscimento automatico dei caratteri (Ocr) in documenti storici. Per esempio, il font «Fraktur», tra i più diffusi nei documenti d’archivio tedeschi, è processato con difficoltà dai software. Proponendo un nuovo approccio, si intende stimolare l’interesse di biblioteche e fondazioni in Germania”.

L’Investor day Creative Industries si è proposto come occasione di incontro di più progetti e aziende per far conoscere a quest’ultime i progetti di ricerca finanziati e le possibili ricadute in termini di innovazione, aumento della competitività e occasione di business.