Letteratura austriaca lm (2012/2013)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S02562
Docente
Isolde Schiffermuller
Coordinatore
Isolde Schiffermuller
crediti
6
Settore disciplinare
L-LIN/13 - LETTERATURA TEDESCA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
II semestre dal 25-feb-2013 al 31-mag-2013.

Orario lezioni

II semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 16.00 - 17.30 lezione Aula T.7  
giovedì 8.30 - 10.00 lezione Aula T.10  

Obiettivi formativi

Morbus Austriacus. Jean Améry (Hans Maier) und die österreichische Literatur seiner Gegenwart (Jean Améry e la letteratura austriaca del suo tempo)
Il Corso si propone di presentare agli studenti l’opera di Jean Améry (Hans Maier), uno degli scrittori più rappresentativi della letteratura contemporanea, nato a Vienna e sopravvissuto ad Auschwitz. Si discuteranno in particolare i saggi di Améry e le opere della letteratura austriaca coeva (Th. Bernhard e I. Bachmann) con i quali Améry si è confrontato.

Programma

Il Corso è strutturato in un unico modulo e si svolge interamente in lingua tedesca.
Dopo una breve introduzione alla vita e all’opera di Jean Améry verranno trattati, attraverso la lettura e il commento di saggi scelti, i seguenti argomenti:
- sopravvivere Auschwitz: il diritto al risentimento
- unheimliche Heimat: i luoghi della letteratura
- melanconia austriaca e monomanie linguistiche.
La seconda parte del corso sarà dedicata all’analisi delle opere di Th. Bernhard e I. Bachmann.


Bibliografia:
- J. Améry, Jenseits von Schuld und Sühne, Werke 2, Klett-Cotta
- Jean Améry, Aufsätze zur Literatur und zum Film, Werke, Klett- Cotta; I seguenti saggi: Morbus Austriacus. Bemerkungen zu Thomas Bernhards Die Ursache und Korrektur; Trotta kehrt zurück. Über Ingeborg Bachmanns Novellenband Simultan; Am Grabe einer unbekannten Freundin. Zum Tode von Ingeborg Bachmann.
- I. Bachmann, Drei Wege zum See, in: Simultan, dtv, pp. 94-165
- Th. Bernhard, Die Ursache, dtv
- Th. Bernhard, Korrektur, Suhrkamp
- W.G. Sebald, Verlorenes Land – Jean Améry und Ősterreich, in: Unheimliche Heimat. Essays zur österreichischen Literatur, Fischer, pp. 131-144.

Opere critiche:
- G. Agamben, Quel che resta di Auschwitz, Bollati Boringhieri
- I. Heidelberger-Leonard, Jean Améry. Revolte in der Resignation. Biographie, Klett-Cotta
Altre opere critiche saranno indicate all’inizio delle lezioni.

Modalità d'esame

MODALITA’ D’ESAME
L’esame è orale e si svolge in lingua tedesca. Durante il corso i studenti dovranno presentare brevi tesine.