Geografia economico turistica ed organizzazione del territorio (avanzato) (2007/2008)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01037
Docenti
Claudia Robiglio, Caterina Martinelli
Coordinatore
Claudia Robiglio
crediti
6
Settore disciplinare
M-GGR/01 - GEOGRAFIA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
II semestre dal 18-feb-2008 al 31-mag-2008.

Orario lezioni

II semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 14.30 - 16.00 lezione Aula T.7  
martedì 14.30 - 16.00 lezione Aula T.8  

Obiettivi formativi

Il corso ha l’obiettivo di sviluppare e approfondire competenze relative alla promozione turistica del territorio in collegamento con gli aspetti economici e paesaggistici e con gli assetti reticolari delle relazioni materiali e immateriali dei vari settori produttivi e dei servizi, utilizzando le metodologie proprie della geografia economica e turistica.

Programma

Il corso introduce lo studente allo studio dei diversi aspetti di carattere economico, socio-culturale e del paesaggio che si intrecciano con il turismo e che assumono importanza fondamentale nella promozione turistica odierna. Specifica attenzione sarà riservata alle tematiche relative ai trasporti, ai nuovi assetti urbani e ai crescenti “spazi” dedicati al turismo all’interno della città moderna, come pure alle trasformazioni che hanno recentemente interessato il mondo agricolo e rurale.
Saranno individuati gli elementi naturali e antropici in grado di veicolare una forte immagine identitaria delle destinazioni turistiche, con particolare riferimento all’eno-gastronomia e agli elementi del patrimonio storico-artistico, situati in ambiente sia urbano sia rurale, e al nuovo ruolo che essi svolgono in relazione all’accoglienza e alla promozione turistica. Ulteriori tematiche di studio saranno gli itinerari turistico-culturali lunghi, a livello europeo, di singoli Paesi e locale e l’utilizzo delle ICT.
Numerose saranno le applicazioni a livello regionale e locale, nel cui ambito si evidenzieranno le politiche generali e di settore. Nello svolgimento del programma ci si avvarrà, tra l’atro, del supporto della documentazione statistica disponibile (Censimenti ISTAT, documenti prodotti a livello regione, provinciale, camerale etc…), che verrà analizzata soprattutto dal punto di vista metodologico, nonché di video e di altri materiali idonei di varia natura.

Bibliografia:
- G. CORNA PELLEGRINI, Geografia dei Valori Culturali. Modelli e Studi, Roma, Carocci, 2004.
- A. VALLEGA, Le Grammatiche della Geografia, Bologna, Patron, 2004, pp. 9-180 (escluso Documento 5.1, pp. 175-177).
- M.C. ZERBI e L. SCAZZOSI (a cura di), Paesaggi straordinari e paesaggi ordinari. Approcci della Geografia e dell’Architettura, Milano, Guerini Scientifica, 2005. capitoli 1; 2; 13.
- (M. PASA, Il paesaggio di Arcole, la sua evoluzione nel tempo; e C. ROBIGLIO, La pianura in sinistra Adige – per una valorizzazione ad uso turistico e del tempo libero; in “Dal Museo Locale all’Itinerario Storico”, in E. SANTI e M. ZANCA (a cura di)”, Atti dei Convegni tenutesi ad Arcole 17-18 maggio e 15 novembre 2003, Comune di Arcole, 2003 (reperibile presso la cartoleria LAPIS).
- C. ROBIGLIO (a cura di), Il Veronese e gli itinerari turistico-culturali, CCIAA di Verona, Verona, 2003, capitolo 1.
- UNESCO - Convenzione di Parigi 1972 (scaricabile da Internet).
- CONSIGLIO D’EUROPA – Convenzione Europea del Paesaggio, Firenze, 2000 (scaricabile da Internet).
Altri materiali disponibili in fotocopia presso la cartoleria Lapis.

Modalità d'esame

Prova orale.