Letteratura austriaca (2007/2008)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00885
Docente
Isolde Schiffermuller
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
L-LIN/13 - LETTERATURA TEDESCA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestre dal 1-ott-2007 al 12-gen-2008.

Orario lezioni

I semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 8.30 - 10.00 lezione Aula T.7  
martedì 14.30 - 16.00 lezione Aula T.7  
giovedì 11.30 - 13.00 lezione Aula 2.6  

Obiettivi formativi

Il Corso si propone di presentare agli studenti le grandi linee dello sviluppo storico, artistico e letterario della cultura austriaca tra Ottocento e Novecento. Il secondo modulo tratta un argomento specifico: l’importanza del pensiero di Sigmund Freud per la letteratura austriaca del primo Novecento. L’obiettivo principale è quello di discutere il complesso e controverso rapporto tra psicoanalisi e letteratura attraverso la lettura e il commento di testi rappresentativi.

Programma

Il Corso è strutturato in due moduli.
MODULO 1 (CFU 3) Momenti esemplari della cultura austriaca tra Ottocento e primo Novecento
- R. Musil, Der Mann ohne Eigenschaften, rororo (L’uomo senza qualità, Einaudi), il cap. 8 Kakanien
- H. Broch, Hofmannthal e il suo tempo, Ed. Riuniti, il cap. La gaia apocalisse di Vienna, pp. 65-94
- R. Calimani, Capitali europee dell’ebraismo tra Ottocento e Novecento, Mondadori, il cap. La Grande Vienna, pp. 31- 65
- C.E. Schorske, Vienna fin de siècle. Politica e cultura, Bompiani, cap. 1
- E. Timms, La Vienna di Karl Kraus, Il Mulino, cap. I,1 Vienna 1900
- W. Schmidt-Dengler, “Jung-Wien”, in: Storia della Civiltà letteraria tedesca, diretta da M. Freschi, Utet, vol. 2, pp. 318-333. Gli studenti non frequentanti dovranno integrare il programma con altri capitoli relativi alla letteratura dal 1918 al 1938 (pp. 319-372) e alla letteratura contemporanea (pp. 595-617)
MODULO 2 (CFU 3) Freud e la letteratura austriaca del primo Novecento
-J. Breuer e S. Freud, Studien über Hysterie, Fischer, pp. 22-41 (Studi sull’isteria, Bollati Boringhieri, pp. 161 -188)
-S. Freud, Die Traumdeutung, Fischer, cap. V, pp. 265-268, cap. VI, pp. 280-281, cap. VII, pp. 586-588 (L’interpretazione dei sogni, Bollati Boringhieri, l’introduzione di C. L. Musatti e i cap. V, pp. 242-245, cap. VI, pp. 257-258, cap. VII, pp.563-565)
- H. v. Hofmannsthal, Elettra, Garzanti (edizione bilingue)
- A. Schnitzler, Sulla psicoanalisi, SE, pp. 9-33 e 83-88
- A. Schnitzler, Traumnovelle, Reclam (Doppio sogno, Adelphi, con una nota di G. Farese)
- F. Kafka, Das Urteil, Reclam (La condanna, Rizzoli)
Esercizi di lettura su brani in lingua tedesca tratti dalle opere in programma.
Opere critiche
- R. Bodei (a cura), Letteratura e psicoanalisi, Zanichelli, Introduzione, pp. 1- 10
- G. Deleuze, F. Guattari, Un Edipo troppo grande, in: Kafka. Per una letteratura minore, Quodibet, pp.17-27
-I. Schiffermüller, Grande hystérie-petite hystérie. Parigi e Vienna fin de siècle, Fiorini, pp.475-484
Altre opere saranno indicate all’inizio delle lezioni.

Modalità d'esame

L’esame è orale.