Gruppi di ricerca

Gruppo di Studio sul Cinquecento Francese

Il Gruppo di Studio sul Cinquecento Francese, fondato nel 1986 da Enea Balmas, si propone di valorizzare e diffondere gli studi sul Cinquecento francese in una prospettiva europea, e in particolare franco-italiana. Gli argomenti oggetto di riflessione e di studio da parte degli aderenti (o di quanti possono essere interessati alle iniziative del Gruppo stesso) concernono sia le grandi articolazioni della storia letteraria, della storia delle idee e di quella politica e religiosa del Rinascimento, che le figure emblematiche di un tempo che è lungi dall'aver esaurito il suo dinamismo sul piano ideologico, ma si rivolgono anche ad aspetti minori, a figure non adeguatemente messe a fuoco o cadute nell'oblio, a motivi secondi o segreti che attendono tuttavia la chiarificazione dell'analisi. L’attenzione all’espressione letteraria nelle sue diverse forme (poesia, narrativa, teatro…) non esclude pertanto l’interesse per le altre realtà che coinvolgono e condizionano la polis. La cooperazione con altre associazioni e centri di ricerca, nazionali e internazionali, che operano nell’ambito degli studi cinquecenteschi ha sempre contraddistinto l’attività del Gruppo di Studio, che aderisce alla FISIER dal 1991 e collabora o ha collaborato con la Società Filosofica Italiana (sezione lombarda), la Fondazione Luigi Firpo, il Centro Studi sul Teatro Medievale e Rinascimentale, La Società di Studi Valdesi, il Musée de la Maison d’Erasme, il CESR di Tours, l’Associazione Réforme Humanisme et Renaissance. A partire dalla prima manifestazione organizzata dal Gruppo, il Convegno internazionale di studi sul tema Ronsard e l’Italia. Ronsard in Italia (Gargnano, Villa Feltrinelli, 16-18 ottobre 1986), le risultanze dei numerosi convegni realizzati negli anni successivi sono state raccolte in volumi pubblicati tra il 1988 e il 2013: Montaigne e l’Italia (1988); Dalla tragedia rinascimentale alla tragicommedia barocca (1991); Ferrara e la Francia (1992); Il romanzo nella Francia del Rinascimento (1993); Scritture dell’impegno (1997); La Commedia dell’arte tra Cinque e Seicento (1995); Riflessioni teoriche e trattati di poetica (1997); Il principe e il potere (2000), Macrocosmo-Microcosmo (2002) ; Les montagnes de l’esprit, imaginaire et histoire de la montagne à la Renaissance (2004); “Il segretario è come un angelo”: trattati, raccolte, epistolari, vite paradigmatiche, ovvero come essere un buon segretario nel Rinascimento (2008); Giordano Bruno e la Francia (2009); L’auteur à la Renaissance (2009); Le Donne della Bibbia, la Bibbia delle donne (2012); Le salut par les eaux et par les herbes. Medicina e letteratura tra Italia e Francia nel Cinquecento e nel Seicento (2012); Les muses secrètes. Kabbale, alchimie et littérature à la Renaissance (2013). Tra le iniziative editoriali del Gruppo di Studio si ricordano inoltre due quaderni bibliografici su Ronsard nelle biblioteche italiane e un terzo, sull’editore ferrarese Vittorio Baldini, in preparazione. Il Gruppo di Studio pubblica regolarmente, con cadenza semestrale, un bollettino di informazione dal titolo L’Universo Mondo (41 sono i numeri già realizzati) che, oltre agli aggiornamenti sulle attività e sui progetti del Gruppo, contiene una rassegna bibliografica delle più recenti pubblicazioni sul Cinquecento e un calendario di convegni e iniziative di studio in corso.

URL
http://www.cinquecentofrancese.it

Titolo Responsabili Fonte finanziamento Data inizio Durata (mesi) 
Progetto PRIN Gorris: Corpus del Teatro Francese del Rinascimento Rosanna Gorris 01/02/2013 36

Attività

Strutture