Corsi di perfezionamento

Offerta formativa attuale

Corso di Perfezionamento e Aggiornamento professionale in English for the World of Work: focus on professional speaking and writing skills
Il corso mira a migliorare e sviluppare le competenze in lingua inglese sia in riferimento all’abilità orale (speaking) che a quella di produzione scritta (writing), al fine di formare professionisti in grado di esprimersi in modo chiaro ed efficace in lingua straniera. Durante il corso si porrà attenzione in modo specifico a:
(a) controllo di una serie di strutture grammaticali, lessicali e fraseologiche di particolare rilevanza in ambito lavorativo;
(b) conoscenza di una varietà di registri sia scritti che orali che permetta al professionista di esprimersi con chiarezza e efficacia;
(c) pratica di negoziazione in lingua inglese anche in riferimento ai rapporti professionali con i colleghi professionisti del settore.
Corso di Perfezionamento in Letterature della migrazione
Il Corso intende interrogare in un’ottica comparativa i modi in cui i testi letterari danno espressione all’esperienza della migrazione. A ridosso delle eredità postcoloniali e nella continuazione di politiche neo-coloniali e neo-imperiali, in uno scenario geo-politico dominato da guerre, dittature, mancanza di sostentamento economico e cambiamenti climatici, il fenomeno migratorio è quanto mai prepotentemente alla ribalta della nostra contemporaneità, a livello globale. L’analisi geo-politica è quotidianamente sollecitata dai fenomeni migratori a studiarne l’intima relazione con concetti-base quali i confini/le frontiere, l’identità etnica e culturale, il rapporto tra migrazione e cittadinanza. L’antropologia è direttamente investita e chiamata a studiare il fenomeno nelle sue dimensioni sociali e culturali, in un approccio olistico inteso a considerare insieme i molti e diversi aspetti dei complessi fenomeni migratori. Non è un caso, tuttavia, che gli stessi antropologi si siano giovati della scholarship nata dagli studi della critica letteraria e culturale della postcolonialità, la quale ha sviluppato un ricco apparato concettuale applicabile a una complessa comprensione dei processi migratori e dei loro effetti sulle genti, sulle esistenze personali, al di là della mera, e scontata, dimensione economica delle stesse. Ecco perché conoscere da vicino la letteratura della migrazione ─ divenuta, per necessità geo-politica, assai vasta e ricca di espressioni (non ultime, le scritture autobiografiche raccolte da operatori sul campo dell’assistenza umanitaria) ─ è cruciale per comprendere il nostro mondo, la nostra stessa realtà. E ciò soprattutto in vista di una mediazione scolastica per chi sceglie la professione dell’insegnamento nell’ambito di una società in cui il dialogo interculturale è sempre più necessario. Al di là dell’indiscusso interesse documentale di tante e varie espressioni di scrittura migrante attualmente esistenti in vari circuiti (convegni, festival, riviste dedicate, siti web), il corso intende focalizzarsi su testi letterari selezionati e discussi da docenti appartenenti alle aree linguistico-letterarie caratterizzanti l’offerta formativa del Dipartimento (i.e. anglofona, ispanofona, germanofona, slavofona, francofona), testi selezionati in virtù della loro esemplarità nel rendere, con efficacia artistico-estetica, l’esperienza della dislocazione, del trauma, della perdita, della marginalizzazione e dell’acculturazione. L’interrogazione e rivisitazione del concetto di ‘casa’, di ‘appartenenza’, di ‘straniero’, di identità linguistico-culturale comporteranno anche la riflessione critica sul concetto di global citizenship e sulle sue implicazioni nel contesto attuale. Il corso offrirà pertanto una preziosa occasione di sviluppo e di perfezionamento di competenze già possibilmente acquisite nel percorso di laurea triennale e specialistica (in primis negli insegnamenti delle letterature d’area) su un ambito, quello della letteratura della migrazione, che si distingue da quanto già proficuamente offerto in alcuni atenei (citiamo, in particolare, esperienze molto interessanti condotte sul campo della scrittura di migrazione in Italia presso le università di Palermo, Roma, Bologna e Venezia) per l’impostazione comparatistica, la quale, pur non trascurando i contributi teorici provenienti dall’area italofona (è previsto, infatti, l’invito a docenti esperti di quell’ambito), affronta e con-fronta testi dalle letterature di cui sopra.
El español de los negocios: claves para un éxito internacional
Alla luce della crescente importanza commerciale e strategica dei mercati dei paesi di lingua spagnola, si propone un Corso di perfezionamento e Aggiornamento professionale rivolto a laureati e professionisti che vogliano migliorare le proprie competenze linguistiche per essere aggiornati e competitivi nel mondo del lavoro.Il Corso avrà una prospettiva panispanica, dal momento che si prenderanno in considerazione anche le varietà di prestigio del continente americano, e una finalità marcatamente professionalizzante, volta a potenziare la produzione scritta e orale in un registro adeguato all’ambiente commerciale e lavorativo. Al termine del Corso i partecipanti saranno in grado di usare la lingua spagnola per partecipare a riunioni di lavoro e fiere internazionali, per redigere documenti efficaci secondo la tipologia richiesta e per preparare ed esporre presentazioni utilizzando le risorse informatiche appropriate.
 

Corsi non attivi nell'anno accademico attuale

Corso di Perfezionamento e aggiornamento professionale in Contemporary English Pronunciation: From the theory to practice Corso disattivato
This is a practically-based course for those who want to pronounce English more natively. No technical knowledge of phonetics is required, as all concepts and symbols will be explained as part of the course. The course will also include new developments in English, with discussion of both phonetic and social-cultural factors which have shaped the contemporary language, involve interactive participation, giving students the opportunity to improve their language skills and confidence. Methodological debate and discussion will be encouraged.
 
Sono aperte le iscrizioni II edizone 2013/2014. Per tutte le informazioni  Click QUI
Le lezioni si terranno nella primavera 2015.
Corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale in Dizione Italiana Corso disattivato

L'ortoepia (dal greco orthoépeia, da orthós, "retto, giusto", e épos, "parola") è la corretta pronuncia delle parole di una lingua. Il corso sarà soprattutto pratico con letture ed esercizi volti ad acquisire comportamenti che modificano abitudini di pronuncia radicate profondamente in ciascuno di noi. L'obiettivo del corso è di svelare i contenuti dell'ortoepia, di sperimentarne le caratteristiche e difficoltà ed offire metodo e strumenti per proseguire successivamente verso la conquista di una parlata professionale priva di inflessioni dialettali e ortoepicamente corretta.

Corso di Perfezionamento e di Aggiornamento professionale in Journalism in the Digital Age - Summer School Corso disattivato
Il Corso di Aggiornamento e Perfezionamento in "Journalism in the Digital Age - Summer School” si propone come approfondimento ed ampliamento delle conoscenze nell'ambito giornalistico nell'era digitale. Sono oggetto del Corso gli aspetti tecnici, comunicativi e linguistici dell'informazione nell'era digitale, con attenzione anche alla multimodalità nel web journalism. Grazie all'intervento di esperti e professionisti, saranno inoltre approfondite le nuove frontiere del participatory journalism. Verranno infine affrontate tematiche legate a social media, online reputation, intecultural globalized journalism e nozioni di diritto dell'informazione con focus sul lessico giurisprudenziale connesso alla professione giornalistica nell'era digitale. Si evidenzia il taglio specificamente internazionale del corso, che si svilupperà con lezioni tenute in lingua inglese. I corsisti potranno cosى potenziare le proprie competenze nell'ambito del gergo giornalistico anglofono.

Vai al Sito

Corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale in Ortoepia per Giornalisti Radiotelevisivi: corso pratico di pronuncia italiana. Corso disattivato

L'ortoepia (dal greco orthoépeia, da orthós, "retto, giusto", e épos, "parola") è la corretta pronuncia delle parole di una lingua. L’attività proposta in questo laboratorio sarà soprattutto di tipo pratico con letture ed esercizi volti ad acquisire comportamenti che modificano abitudini di pronuncia radicate profondamente in ciascuno di noi. L'obiettivo del corso sarà quello di svelare i contenuti dell'ortoepia, di sperimentarne le caratteristiche e difficoltà ed offrie metodo e strumenti per proseguire successivamente verso la conquista di una parlata professionale priva di inflessioni dialettali e ortoepicamente corretta.

Vai al sito

Corso di perfezionamento in Traduzione letteraria e saggistica multimediale Corso disattivato
Il corso, rivolto a studenti in possesso di diploma di laurea triennale, magistrale o quadriennale di vecchio  ordinamento e con adeguata preparazione linguistica (C1 nella lingua scelta), propone un percorso di formazione alla traduzione letteraria e saggistica in diversi ambiti della critica (in rapporto alla letteratura, alle arti figurative e performative, al giornalismo) mirato all’acquisizione di un livello di professionalità concretamente spendibile nel mondo del lavoro. A lezioni frontali di teoria della traduzione, comportanti anche elementi di riflessione sui diversi campi della traduzione saggistica, sulle tecniche di revisione della traduzione e sulla stilistica italiana, si aggiungeranno due seminari di traduzione letteraria e di traduzione saggistica. Una particolare attenzione sarà rivolta all'utilizzo delle nuove tecnologie e alle sue problematiche (si veda ad esempio il caso degli e-book). Una corposa prova finale, a finalità professionalizzanti e svolta con una specifica direzione da parte dei docenti, consentirà agli studenti di approfondire la loro preparazione specializzandosi, nel caso della traduzione saggistica, nell'ambito critico prescelto (letteratura, arti figurative, musica, cinema, varie forme delle arti performative). Una costante e importante interazione con il mercato editoriale e le sue esigenze sarà assicurata inoltre da conferenze e interventi di esponenti di case editrici e operatori del settore. In particolare, un accordo con Mimesis edizioni offrirà la possibilità di pubblicare gratuitamente le prove finali in volumetti a firma individuale.
Corso di perfezionamento in Traduzione letteraria per l'editoria e per il teatro Corso disattivato

Il corso di perfezionamento si rivolge a studenti con una laurea di primo grado che intendano affacciarsi al mercato del lavoro per la prima volta e a operatori nel settore che vogliano riqualificarsi nel campo della traduzione del testo letterario e teatrale. A tal fine, verranno impartite lezioni frontali relative alla teoria del testo letterario, alla semiotica del teatro, alla storia del teatro (in quattro aree linguistiche: francese, inglese, spagnolo e tedesco), e infine alla teoria della traduzione del testo letterario e di quello teatrale, sia per il mercato editoriale che per quello dello spettacolo. Questa fase teorica fungerà da premessa formativa preliminare alla introduzione degli studenti al mondo editoriale e a quello teatrale, e poi alla esperienza traduttiva vera e propria. In particolare, si prevedono due laboratori: uno di consulenza editoriale, in cui gli studenti incontreranno esperti del campo e professionisti che lavorano presso e per case editrici, con i quali saranno discussse problematiche relative alla creazione e gestione di collane di testi letterari in traduzione (tipologie, mercato ecc.); un secondo laboratorio sarà volto a mettere in contatto gli studenti con l'evento teatrale nella sua articolazione spettacolare (regia, attori, tecnici), gestionale e organizzativa. Il corso si completa, infine, di uno stage presso enti teatrali, case editrici specializzate in testi in traduzione e assessorati alla cultura.            

Inserisci la matricola per vedere la tua offerta formativa nell'anno corretto.