Intelligenza Artificiale per le Digital Humanities

L’area di ricerca "Intelligenza Artificiale per le Digital Humanities" si occupa dello sviluppo di metodologie, tecniche, e strumenti di Intelligenza Artificiale, e della loro applicazione nel campo delle Digital Humanities, in particolare per supportare lo studio delle Lingue e Letterature Straniere. Le tematiche di interesse riguardano principalmente lo sviluppo di strumenti e tecniche per: l'elaborazione del linguaggio naturale e l'estrazione di conoscenza di qualità da risorse testuali; la rappresentazione ben fondata della conoscenza estratta e il ragionamento automatico per derivare nuova conoscenza; lo sviluppo di risorse e applicazioni secondo le migliori prassi in ambito Semantic Web e Linked Data; il recupero efficace di informazioni e documenti.
Marco Rospocher
Professore associato
Competenze
Argomento Persone Descrizione
Artificial intelligence (vedi classificazione  AMC12 )
Artificial Intelligence Marco Rospocher
Tecniche e strumenti basati su intelligenza artificiale
Digital Humanities Marco Rospocher
Strumenti e metodologie per le Digital Humanities
Information Extraction Marco Rospocher
Ricerca su tecniche e strumenti per l'estrazione di informazione da testi
Information Retrieval Marco Rospocher
Tecniche e strumenti per il recupero efficace dell'informazione
Knowledge Representation and Reasoning Marco Rospocher
Tecniche per la rappresentazione della conoscenza e il ragionamento automatico
Linked Data Marco Rospocher
Ricerca, risorse, e tecnologie Linked Data
Natural Language Processing Marco Rospocher
Tecniche e strumenti per l'elaborazione del linguaggio naturale
Semantic Web Marco Rospocher
Tecnologie Semantic Web e loro applicazione
Progetti
Titolo Responsabili Fonte finanziamento Data inizio Durata (mesi) 
Progetto di eccellenza: Le Digital Humanities applicate alle lingue e letterature straniere Paolo Frassi MIUR 01/01/18 60

Attività

Strutture