Pubblicazioni

Parte VI La punteggiatura nei paesi di lingua tedesca, cap. 2 Dalla metà del Trecento alla fine del Settecento  (2008)

Autori:
A. TOMASELLI; M. COSTA
Titolo:
Parte VI La punteggiatura nei paesi di lingua tedesca, cap. 2 Dalla metà del Trecento alla fine del Settecento
Anno:
2008
Tipologia prodotto:
Contributo in volume (Capitolo o Saggio)
Tipologia ANVUR:
Contributo in volume (Capitolo o Saggio)
Nazioni degli autori:
ITALIA
Lingua:
Italiano
Formato:
A Stampa
Titolo libro:
Storia della punteggiatura in Europa
Casa editrice:
Laterza
Luogo di pubblicazione:
Bari
ISBN:
9788842086888
Intervallo pagine:
374-422
Parole chiave:
Punteggiatura, grammatica tedesca, storia della lingua
Breve descrizione dei contenuti:
Occuparsi della storia della punteggiatura fra XIV e XVIII secolo significa confrontarsi con due fattori di fondamentale importanza nell'evoluzione diacronica della lingua tedesca, intorno ai quali si incentrano le due parti principali in cui si articola il nostro capitolo: 1) l'invenzione della stampa (nelle sue diverse tappe fino all'introduzione dei caratteri mobili ad opera di Gutenberg), che determina uno sviluppo esponenziale nella produzione e diffusione del testo scritto; 2) la partenza e lo sviluppo della tradizione grammaticale tedesca, dai primi trattati in lingua latina fino all'opera di Adelung. Al primo evento si ricollega l'analisi del complesso intreccio che si determina fra uso, norma e teoria dei segni di interpunzione. Alla partenza e sviluppo della tradizione grammaticale tedesca si ricollegano alcuni temi fondamentali nell'evoluzione della riflessione linguistica di tradizione occidentale, che la storia dell'interpunzione ci permetterà di affrontare, come avremo modo di sottolineare (§§2 sg.), da una prospettiva nuova e privilegiata, in particolare: (i) il graduale attenuarsi dell'intreccio fra grammatica e retorica rispetto all'analisi del periodo, fino all'esplicita definizione della frase come oggetto dell'analisi sintattica; (ii) il rapporto fra le diverse parti in cui la grammatica si struttura «al proprio interno», in particolare fra sintassi (Wortfügung, Wortordnung) e fonologia (Prosodie, Orthographie/Rechtschreibung).
Id prodotto:
46940
Handle IRIS:
11562/324181
depositato il:
3 dicembre 2008
ultima modifica:
2 novembre 2016
Citazione bibliografica:
A. TOMASELLI; M. COSTA, Parte VI La punteggiatura nei paesi di lingua tedesca, cap. 2 Dalla metà del Trecento alla fine del Settecento Storia della punteggiatura in EuropaBariLaterza2008pp. 374-422

Consulta la scheda completa presente nel repository istituzionale della Ricerca di Ateneo IRIS

Progetti Collegati
Titolo Dipartimento Responsabili
Per una storia della grammatica in Italia e in Europa: La rilevanza della "Felderanalyse" come interfaccia fra grammatica teorica e grammatica normativa nelle grammatiche del tedesco Dipartimento Lingue e Letterature Straniere Alessandra Tomaselli
<<indietro

Attività

Strutture