Rappresentazioni del potere in diritto e letteratura

Data inizio
1 gennaio 2012
Durata (mesi) 
60
Dipartimenti
Lingue e Letterature Straniere
Responsabili (o referenti locali)
Carpi Daniela
Parole chiave
letteratura inglese, diritto, immagine

La legge si è da sempre dimostrate attenta a seguire una politica anche visuale/visiva, nella consapevolezza del potere delle immagini per mantenere i legami sociali/il contratto sociale. La forza della legge dipende anche dall’iscrizione nell’animo umano di un regime di immagini, nel complesso rapporto fra oggetto, immagine e testo. Il progetto intende analizzare testi della letteratura inglese per dimostrare come l’estetica della rappresentazione sia intensamente influenzata da considerazioni legali e come la legge giochi un ruolo importante nella formazione dell’iconologia di un determinato periodo storico. Verrà dunque analizzata sia l’arte della legge, ossia il modo in cui i sistemi legali hanno formato, usato e regolato le immagini e l’arte, che la legge dell’arte, ossia la rappresentazione della legge, della giustizia, dei diritti umani e di altre tematiche legali. Il progetto è parte integrante del piu' ampio ambito diritto e letteratura di cui è specialista la prof. Carpi. IMPORTO PREVISTO RELATIVO ALLE MISSIONI: Daniela Carpi (Fur Daniela Carpi) 4000 euro Battisti Chiara (Fur Chiara Battisti) 2000 euro Sidia Fiorato (Fur Sidia Fiorato) 3000 euro

Partecipanti al progetto

Valentina Adami
Cultore della materia
Chiara Battisti
Professore associato
Daniela Carpi
Incaricato alla ricerca

Attività

Strutture