Letteratura inglese I (2007/2008)

Corso disattivato

Orario lezioni

Obiettivi formativi

“Lasciti darwiniani: identità, culture, stili di bellezza”. Il corso indaga gli effetti dei lasciti darwiniani nel periodo tardo vittoriano e sottopone ad analisi le strategie di legittimazione delle versioni canoniche di identità e bellezza a partire dalle privilegiate pratiche discorsive di culture, race, beauty. Obiettivo è l'acquisizione degli aspetti critico-letterari e storico-culturali salienti dell’arco temporale Ottocento - Età contemporanea.

Programma

Il corso è suddiviso in due moduli: il primo, introduttivo, è focalizzato sulla storia della letteratura, il secondo è di carattere monografico e prevede l’approfondimento testuale delle tematiche oggetto di studio.



Modulo 1: 3 crediti
Storia della letteratura dal 1830 al 2007.

Modulo 2: 3 crediti
“Lasciti darwiniani: identità, etnie, stili di bellezza”

“Darwinian Legacies: Identities, Cultures, Beauty”

Testi
- T. HARDY, Tess of the Durbervilles [1891], Penguin o Oxford
- T. HARDY, The Mayor of Casterbridge [1886], Penguin o Oxford
e 2 a scelta tra:
- CHARLES KINGSLEY, The Water Babies [1863], Penguin o Oxford
- E. BULWER-LYTTON, The Coming Race [1871], Penguin o Oxford
- WILKIE COLLINS, The Legacy of Cain [1889], Penguin o Oxford
- B. STOKER, Dracula [1897], Penguin o Oxford
- R.L. STEVENSON, The Strange Case of Dr Jekyll and Mr Hyde [1886] Penguin o Oxford

Opere critiche:
- GILLIAN BEER, Darwin's Plots: Evolutionary Narrative in Darwin, George Eliot, & Nineteenth-Century Fiction, London, 1983, pp. 3-26, 236-58.
- LEDGER, S., R. LUCKHURST, The fin de siècle: A Reader in Cultural History 1880-1900, 2000, pp. XIII-XXIII, 1-12, 221-23, 238-42.
- F. MARRONI, Miti e mondi vittoriani, Carocci, Roma 2004, pp. 13-69.
- R.P. DRAPER, Thomas Hardy. The Tragic Novels, Macmillan 1975, pp. 133-47.
- M.T. BINDELLA, Scena e figura nella poesia di Thomas Hardy, Pacini, Pisa 1979, pp. 45-90.
- E. SAID, Orientalism, Penguin, London 1995 [1978], cap. 1.
- Y. BEZRUCKA, Oggetti e collezioni nella letteratura dell’Ottocento, Ares, Trento 2004, parte I.
----------------------, “Thomas Hardy’s `The Woodlanders’: Tradition, Heritage and Identity”, Textus, XXI, No. 2, 2007.
---------------------, “`The Well-Beloved’: Thomas Hardy’s Manifesto of `Regional Aesthetics’”, in Victorian Literature and Culture, 36.1, 2008, CUP, Cambridge.

-
Manuali e repertori:
Il manuale di riferimento per la storia della letteratura e il contesto storico-letterario, 1830-2007, andrà scelto fra:
- Norton Anthology of English Literature, vol. II, Norton, New York 2000 (consigliato)
- M. Praz, Storia della letteratura inglese, Sansoni (ultima edizione)
- D. Daiches, A Critical History of English Literature, vol. 3 (anche nella traduzione italiana, Storia della letteratura inglese, ed. Garzanti, 1998).
Si consigliano inoltre i seguenti: J.C. Wells, Longman Pronouncing Dictionary, Harlow, Pearson, 2000; Collins Cobuilt, English Language Dictionary, Collins, 2001; F. Picchi, Grande dizionario Inglese/Italiano, Italiano/Inglese, Hoepli, 1999; infine: A. Marchese, Dizionario di retorica e stilistica, Mondadori, 2002.

Avvertenze
I testi in programma vanno letti in inglese.
Gli studenti impossibilitati a frequentare sono invitati a contattarmi per indicazioni relative al programma.

Modalità d'esame

orale