Introduzione alla filologia germanica (2016/2017)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S003493
Docente
Maria Adele Cipolla
Coordinatore
Maria Adele Cipolla
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/15 - FILOLOGIA GERMANICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
I SEMESTRE dal 3-ott-2016 al 21-gen-2017.

Orario lezioni

I SEMESTRE
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 10.10 - 11.50 lezione Aula T.7  
giovedì 10.10 - 11.50 lezione Aula 2.6  

Obiettivi formativi

Una Graphic Novel medievale: testo e illustrazioni nel Cgm 51 del Tristan di Gottfried

Il tredicesimo secolo vide l'emergere di nuovi generi narrativi e di nuove tipologie di libro illustrato nell'Europa occidentale. Il corso tratterà le relazioni fra testo scritto e illustrazioni nel Cgm 51 del Tristan di Gottfried von Strassburg.

Il corso sarà preliminarmente introdotto da una rassegna dei principali aspetti interdisciplinari della Filologia germanica, focalizzandosi sulla 'Linguistica storica' e sulla 'Scienza del Libro'.

Il corso sarà perciò diviso in due Parti

Prima Parte (= 5 settimane, = 20 ore)

Introduzione alla Filologia germanica: Linguistica storica (le isoglosse del Germanico); Tradizioni manoscritte vernacolari nei paesi di lingua germanica: i generi letterari; introduzione alla Storia della Critica testuale; Introduzione alla Paleografia, alla Codicologia e alla Storia del Libro; Introduzione all'Editoria digitale e applicazioni ai corpora manoscritti medievali

Questa parte del corso prevede una visita guidata presso la Biblioteca Civica di Verona


Seconda Parte (= 4 settimane, = 16 ore)

Una Graphic Novel medievale: testo e illustrazioni nel Cgm 51 del Tristan di Gottfried

Introduzione alla Leggenda di Tristano e alle sue testimonianze letterarie; i libri di Tristano in Francia, Inghilterra e Germania; i libri illustrati della Leggenda di Tristano

Programma

Una Graphic Novel medievale: testo e illustrazioni nel Cgm 51 del Tristan di Gottfried

Programma

I Parte del corso:

Linguistica storica

- Leonardi, Simona, and Elda Morlicchio. 2009, La filologia germanica e le lingue moderne, Bologna, Il mulino


Tradizioni manoscritte volgari del Medioevo (Codicologia, Paleografia)

- Luiselli Fadda, Anna Maria, 1994. Tradizioni manoscritte e critica del testo nel Medioevo germanico, Roma-Bari, Laterza (pp. 21-83, 113-179, 243-253)


Introduzione alla storia del Libro e dell'Editoria

- Cursi, Marco, 2016, Le forme del libro. Dalla tavoletta cerata all'e-book, Bologna, Il mulino



II Parte del corso:

Introduzione alla Leggenda di Tristano e alle sue testimonianze letterarie; i libri di Tristano in Francia, Inghilterra e Germania; i libri illustrati della leggenda di Tristano: una rassegna

Cgm 51
- http://daten.digitale-sammlungen.de/~db/0008/bsb00088332/images/index.html?id=00088332&groesser=&fip=193.174.98.30&no=&seite=1

- ulteriore bibliografia verrà indicata successivamente

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Simona Leonardi, Elda Morlicchio La filologia germanica e le lingue moderne Bologna 2009 978-88-15-13213-0
Marco Cursi Le forme del libro : dalla tavoletta all’e-book Il Mulino 2016 9788815265173
Luiselli Fadda, Anna Maria Tradizioni manoscritte e critica del testo nel Medioevo germanico (Edizione 5) Laterza 2003

Modalità d'esame

L’esame si svolgerà in forma orale, nelle tre sessioni istituzionali previste per i corsi del Dipartimento di Lingue e Letterature straniere.
A metà del corso (dopo la quinta settimana e la conclusione del I gruppo di lezioni), per gli studenti interessati, sarà possibile sostenere una prova in itinere (che sarà preceduta da una simulazione collettiva della prova stessa e dalla successiva discussione in aula). La prova in itinere concernerà la prima parte del corso (ossia le lezioni tenute entro le prime cinque settimane): chi l’avrà positivamente superata, all’esame orale dovrà essere in grado di discutere la seconda sezione del corso (ossia le lezioni delle ultime quattro settimane).
I materiali bibliografici di riferimento, ove consentito, verranno pubblicati sulla pagina dell’e-learning.

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017