Didattica delle lingue straniere - APPLICAZIONI PRATICHE (2014/2015)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S001319
Docente
Laura Grandi
crediti
3
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
L-LIN/02 - DIDATTICA DELLE LINGUE MODERNE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
non ancora assegnato

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Obiettivi formativi

Il corso fornisce competenze pratiche nell’area della didattica e della metodologia per l’insegnamento e l’apprendimento delle lingue moderne.
Partendo dalla cornice teorica offerta dal modulo Didattica delle lingue straniere, i corsisti sperimenteranno pratiche di insegnamento efficaci per lavorare con le classi di scuola secondaria sulle competenze in L2 (L3), così come delineate nel Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER).

Il corso prevede momenti laboratoriali di progettazione didattica con condivisione e riflessione critica sulle attività proposte.

A fine percorso, gli studenti sarà in grado di:

-progettare azioni didattiche per l’apprendimento della L2 coerentemente ai diversi livelli descritti dal QCER;
-padroneggiare una pluralità di attività didattiche per lavorare specificamente su ciascuna competenza linguistica e sulla sua relativa valutazione;
-descrivere e affrontare consapevolmente i fattori “trasversali” che caratterizzano l’apprendimento (aspetti relazionali, sociali, emotivi,...);
-progettare utilizzando differenti modalità di lavoro (lezione frontale, lavoro individuale, di coppia/tutoring, di gruppo, in cooperative learning, in plenum);
-programmare attività didattiche di L2 nell’ottica di inclusione scolastica, valorizzando le peculiarità dei discenti e i diversi stili cognitivi;
-valorizzare l’utilizzo delle tecnologie nell’apprendimento della lingua;
-lavorare sull’autovalutazione della propria competenza didattica.

Programma

Incontro I
Sabato
11/04/2015
14.30-19.30

1.Criteri di mediazione: per una didattica persuasiva ed efficace. Proposte pratiche.
2.La motivazione in L2: dalla didattica ludica alla drammatizzazione e all’utilizzo di materiale autentico.
3.Lavorare su abilità ricettive e produttive.


Incontro II
Sabato
18/04/2015
14.30-19.30

1.Lavorare sul lessico.
2.Grammatica o non grammatica - that’s the question!
3.L’aspetto pragmatico della lingua.
4.Insegnare lingua e cultura.

Incontro III
Sabato
02/05/2015
14.30-19.30

1.La classe come laboratorio.
2.Valorizzazione delle differenze in ottica pedagogica e diverse modalità di lavoro: quale il ruolo dell’insegnante di L2 nel contesto classe?
3.Tecnologie, multimedialità e didattica delle lingue.
4.La valutazione in L2: l’importanza dell’errore e dell’autocorrezione.
5.La metacognizione, la riflessione sulla lingua e lo strumento del portfolio.
6.Appunti per una possibile autovalutazione

Appunti per una possibile autovalutazione da parte del docente di L2.

La scansione degli argomenti potrebbe subire variazioni per adeguarsi a eventuali bisogni e interessi espressi dai corsisti.

Risorse per lo studio

Slide e appunti sulle attività svolte e sui temi affrontati.
Riferimenti bibliografici verranno forniti durante il corso.

Modalità d'esame

L'esame prevede una prova scritta e una prova orale. Sia la prova scritta che quella orale verteranno su attività e argomenti affrontati durante il corso.
Ulteriori informazioni saranno fornite durante le lezioni.