Didattica della lingua spagnola - DIDATTICA (2014/2015)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S003586
Docente
Matteo De Beni
crediti
3
Settore disciplinare
L-LIN/07 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA
Lingua di erogazione
Spagnolo
Sede
VERONA
Periodo
non ancora assegnato

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire strumenti di riflessione teorica e pratica in relazione allo spagnolo e alla sua didattica.
Le lezioni si terranno in lingua spagnola.
I materiali didattici utilizzati durante le lezioni saranno messi a disposizione dei corsisti sulla piattaforma e-learning dell’insegnamento.

Al termine delle lezioni, i corsisti saranno in grado di:
- riconoscere gli aspetti essenziali della pluralità della lingua spagnola nel mondo attuale;
- valutare le implicazioni che tale pluralità ha per l’insegnamento e l’apprendimento della lingua spagnola;
- riconoscere le problematiche relative alla pronuncia e all’ortografia dello spagnolo e i fattori che ne condizionano l’apprendimento da parte di italonofoni;
- utilizzare strumenti informatici utili per la didattica della lingua spagnola;
- riconoscere le principali problematiche relative all’apprendimento del lessico e delle strutture morfosintattiche dello spagnolo da parte di italofoni.

Programma

ARGOMENTI DELLE LEZIONI:

1. Lo spagnolo nel mondo: status, problemi, varietà.
2. Fonodidattica e ortografia della lingua spagnola.
3. Aspetti lessicali e morfosintattici in prospettiva contrastiva spagnolo/italiano (con un'attenzione alle relative problematiche nella didattica).



BIBLIOGRAFIA

Testo di base:
• Canepari, L. - Miotti, R. (2013): Pronuncia spagnola per italiani. Fonodidattica contrastiva naturale. Roma: Aracne (2a ed.).

Testi di riferimento:
• J. C. Barbero, F. Bermejo, F. San Vicente (2010), Contrastiva. Grammatica della lingua spagnola, Bologna: CLUEB.
• Carrera Díaz, M. (1997): Grammatica spagnola, Roma-Bari: Laterza.
• Casadei, F. (2001): Breve dizionario di linguistica. Roma: Carocci.
• Gómez Torrego, L. (2009): Las normas académicas: últimos cambios. Madrid: SM.
• Moreno Fernández, F. (2010): Las variedades de la lengua española y su enseñanza, Madrid: Arco/Libros.
• Real Academia Española - Asociación de Academias de la Lengua Española (2010): Ortografía de la lengua española. Madrid: Espasa.
• Real Academia Española - Asociación de Academias de la Lengua Española (2009/2011): Nueva gramática de la lengua española. Madrid: Espasa Calpe.
• Sánchez Lobato J. - Santos Gargallo I. (eds.) (2004): Vademécum para la formación de profesores. Enseñar español como segunda lengua (L2) / lengua extranjera (LE). Alcobendas: Sociedad General Española de Librería.

Ragguagli più specifici sulla bibliografia saranno forniti durante le lezioni.

Modalità d'esame

L’esame prevede una prova scritta e una prova orale.
Sia la prova scritta che quella orale verteranno su argomenti affrontati durante il corso, nonché sui materiali didattici messi a disposizione dai docenti.
Ulteriori informazioni verranno fornite durante le lezioni.