Geografia economico politica (2012/2013)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S00909
Docente
Silvino Salgaro
Coordinatore
Silvino Salgaro
crediti
6
Settore disciplinare
M-GGR/02 - GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
II semestre dal 25-feb-2013 al 31-mag-2013.

Orario lezioni

II semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 17.30 - 19.00 lezione Aula T.6  
martedì 14.30 - 16.00 lezione Aula 2.5  

Obiettivi formativi

Il corso intende focalizzare logiche e processi attraverso cui si sono organizzati gli spazi terrestri e si orienta l’evoluzione delle relazioni spaziali tra i vari attori politici, economici e sociali.

Programma

PROGRAMMA

I due moduli, uno dedicato alla geopolitica e l'altro alla geoeconomia, presteranno attenzione ad alcuni temi cruciali del nostro tempo, mediante esempi concreti. Temi del corso saranno.
- Geografia politica e geopolitica
- I processi di territorializzazione
- La formazione dello Stato
- I caratteri dello Stato moderno
- Confini e frontiere
- L’organizzazione degli spazi terrestri
- La partizione del Mondo secondo i livelli di sviluppo economico
- La formazione e l'evoluzione degli squilibri
- Centro e periferia
- Popolazione, risorse, povertà
- Istruzione e sviluppo
- Componenti naturali e sviluppo economico
- Agricoltura e sviluppo
- Industria e sviluppo
- Terziario, città e sviluppo
- Il rapporto centro/periferia
- Le città e le regioni
- Le identità territoriali tra locale e globale

BIBLIOGRAFIA (due libri, a scelta, uno per gruppo A e B):

A
A. Vanolo, Geografia economica del sistema-mondo. Territori e reti nello scenario globale, Torino, Utet, 2010
P. Morelli, Geografia economica, Milano, McGraw-hill, 2010.

B
J. Painter, A. Jeffrey, Geografia politica, Torino, Utet, 2011
G. Lizza, Geopolitica. Itinerari del potere, Torino, Utet, 2001

Modalità d'esame

esame orale (scritto, facoltativo e solo per frequentanti).
N.B. Per sostenere l’esame è necessaria una conoscenza di base della geografia generale del mondo. I non frequentanti devono concordare il programma con il docente