Lingua spagnola II (2007/2008)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00863
Docente
Renzo Miotti
crediti
8
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
L-LIN/07 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
II semestre dal 18-feb-2008 al 31-mag-2008.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Introduzione alla fonetica e fonologia spagnole.

Programma

Il corso, dopo una breve presentazione d’alcuni concetti sociolinguistici di base (in particolare, variazione, norma e standard), si propone di presentare il sistema fonetico e fonologico dello spagnolo standard attuale. S’affronteranno i concetti fondamentali della fonetica spagnola, puntualmente esemplificati mediante trascrizioni, e gli elementi che emergono da un’analisi contrastiva tra il sistema italiano e quello spagnolo. Si rifletterà altresí sui problemi derivanti dall’esistenza e dall’impiego d’alfabeti fonetici diversi.

BIBLIOGRAFIA

Testi di base
- “Las variedades de la lengua. Tema 4. Variedades dialectales del castellano”, in Rodríguez Puértolas, J. (2000, ed.) Lengua castellana y literatura. 2° de bachillerato. Madrid: Akal, pp. 200-214.
- Lope Blanch, J. M. (1972) “El concepto de prestigio y la norma lingüística del español”, Anuario de Letras, 10, pp. 29-46.
- Lope Blanch, J. M. (2001) “La norma lingüística hispánica” in II Congreso Internacional de la Lengua Española, Valladolid (http://cvc.cervantes.es/obref/congresos/valladolid/).
- Hernández Alonso, C. (2001) “¿Qué norma enseñar?”, in II Congreso Internacional de la Lengua Española, Valladolid (http://cvc.cervantes.es/obref/congresos/valladolid/).
- Quilis, A. (1997) Principios de fonología y fonética españolas. Madrid: Arco Libros.
- Canepari, L. (19992) Il MaPI. Manuale di Pronuncia Italiana. Bologna: Zanichelli (alcune parti, che verranno indicate a lezione).
Testi di riferimento
- Lipski, J. M. (1994) El español de América. Madrid: Cátedra.
- Canepari, L. (2006) Avviamento alla fonetica. Torino: Einaudi.

Modalità d'esame

L’esame consiste in una prova orale su questioni teoriche e pratiche che riguardano il programma del corso. Per i frequentanti (70% delle presenze) è prevista una prova finale scritta.

COMPETENZA LINGUISTICA RICHIESTA
Livello 3 (ALTE), B2 (Consiglio d’Europa).

Materiale didattico

Documenti