Lingua russa II (2006/2007)

Corso disattivato

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di approfondire la morfologia del russo, in particolare nei suoi rapporti con l’aspetto fonologico. Studio della sintassi e delle strutture sintattico-comunicative. Avviamento ai problemi della traduzione .

Programma

“Struttura della frase russa”. Modelli grammaticali e modelli semantici.

Testi didattici
Ju.G. OVSIENKO, Il russo. Corso base, Moskva-Roma, Russkij jazyk-Il Punto editoriale, 2002.

Bibliografia
- L. KASATKIN, L. KRYSIN, L. ZIVOV, Il russo, Firenze, La Nuova Italia, 1995 (parti).
- L. FICI GIUSTI, L. GEBERT, S.SIGNORINI, La lingua russa, Roma, La Nuova Italia Scientifica, 1991 (parti)
- AA.VV., Sovremennyj russkij jazyk. Teoreticeskij kurs, Moskva, Russkij jazyk, 1989. (saranno forniti i materiali a lezione)
- C. LASORSA, La traduzione all’università, Roma, Bulzoni, 2001.

Modalità d'esame

L’esame si svolge in forma orale.

COMPETENZA LINGUISTICA RICHIESTA
Livello 3 (ALTE), B2 (Cons. d’Europa) o corrispondente certificazione internazionale TRKI 2/TORFL 2 (vtoroj uroven’).
Il riconoscimento del livello di competenza avverrà in sede d’esame sulla base delle attestazioni rilasciate dal CLA (Centro Linguistico d’Ateneo) o dagli enti certificatori accreditati.