Letteratura italiana I (2005/2006)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00898
Docente
Gian Paolo Marchi
crediti
4
Settore disciplinare
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
1 Semestre dal 3-ott-2005 al 21-gen-2006.

Orario lezioni

1 Semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
mercoledì 8.30 - 10.00 lezione Aula T.8  
giovedì 8.30 - 10.00 lezione Aula T.7  
venerdì 8.30 - 10.00 lezione Aula T.8  

Obiettivi formativi

Obiettivo principale del corso è quello di introdurre allo studio della letteratura italiana (testi, metodi, temi, problemi, forme e contenuti) attraverso l’esame ravvicinato di un periodo del suo sviluppo storico, il Cinquecento, e l’analisi diretta di alcuni testi classici, rappresentativi di un tema di particolare rilievo storico e culturale.

Programma

Disegno storico-cronologico della letteratura italiana, con particolare riguardo alla letteratura dei secoli XV e XVI.

Bibliografia
R. Bruscagli, Storia della letteratura italiana. Il Quattrocento e il Cinquecento, Bologna, Il Mulino, 2005.
N. Machiavelli, La Mandragola. Belfagor. Lettere, a cura di M. Bonfantini, Milano, Mondadori, 2005.
Lettura ed analisi dei seguenti testi:
- Dante, Commedia. Inferno: canti V, VI, XIII, XXVI; Purgatorio: canti V e VI; Paradiso: VI, XV, XVI, XVII.
- Petrarca, Rerum Vulgarium Fragmenta, CXXVIII, Italia mia, benché parlar sia indarno.
- Cinque novelle a scelte dal Decameron di Boccaccio.
- Francesco Guicciardini: una scelta di dodici testi dai Ricordi e il Prologo alla Storia d’Italia.
Si faccia riferimento a qualsiasi edizione, purché commentata.

Modalità d'esame

L’esame orale che prevede l’accertamento relativo alla storia letteraria si fonderà in modo particolare sulla lettura di testi.

Materiale didattico

Documenti