Lingua spagnola II [Matricole dispari] (2005/2006)

Corso disattivato

Orario lezioni

1 Semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 14.30 - 16.00 lezione Aula 2.4  
giovedì 14.30 - 16.00 lezione Aula 2.6  

Obiettivi formativi

«Introduzione alla fonetica e fonologia spagnole».
Il corso si propone di presentare il sistema fonetico e fonologico dello spagnolo standard attuale, mettendone in evidenza la variazione nelle sue dimensioni diatopica (spaziale), diastratica (sociale) e diafasica (stilistica). S'affronteranno i concetti fondamentali della fonetica spagnola, puntualmente esemplificati mediante trascrizioni, e gli elementi che emergono da un'analisi contrastiva tra il sistema italiano e quello spagnolo. Si rifletterà altresí sui problemi derivanti dall'esistenza e dall'impiego d'alfabeti fonetici diversi.

Programma

Bibliografia
- A. Quilis, Principios de fonología y fonética españolas, Madrid, Arco Libros, 1997
- "Gramática. Tema 6. El nivel fonológico de la lengua" e "Las variedades de la lengua. Tema 4. Variedades dialectales del castellano ", in J. Rodriguez Puértolas (ed.), Lengua castellana y literatura. 2° de bachillerato, Madrid, Akal, 2000, pp. 79-95 e 200-214
- M. Machuca, "Articulación y pronunciación del español" e "Problemas de pronunciación", in S. Alcoba (ed.) La expresión oral, Barcellona, Ariel, 1999, pp. 35-69 e 71-88.
- L. Canepari, Il MaPI. Manuale di Pronuncia Italiana. Bologna, Zanichelli, 1999, alcuni paragrafi che verranno indicati durante le lezioni
Altri eventuali testi saranno indicati durante le lezioni.

Modalità d'esame

Esame orale.

Competenza linguistica richiesta
Livello 3 (ALTE), B2 (Consiglio d'Europa).