Avvio del progetto Horizon “ELIT (The Empirical Study of Literature Training Network)", coordinato da Massimo Salgaro

  lunedì 23 marzo 2020
Lunedì 23 marzo - tramite un kick.off meeting virtuale - è stato avviato il progetto Horizon "ELIT", coordinato da Massimo Salgaro, docente di Letteratura tedesca del dipartimento di Lingue e Letterature straniere dell'Ateneo.

ELIT (The Empirical Study of Literature Training Network) raggruppa un consorzio di ricercatori di 10 università europee (Verona, Haifa, Freie Universität Berlin, Radboud, Basilea, Amsterdam, Stavanger, Trnava, Varsavia) che mira a formare una nuova generazione di studiosi nell’ambito dello studio interdisciplinare della lettura letteraria. Tale prospettiva integra le scienze sperimentali (neuroscienze, psicolinguistica, digital humanities) con i modelli teorici delle scienze umane (linguistica, scienze delle formazione, teoria della letteratura). 
 
Nello specifico, il network mira a comprendere la lettura letteraria nell’attuale rivoluzione digitale e a studiarne gli effetti tipici a breve e lunga scadenza quali empatia, attenzione, fascinazione/rifiuto, benessere psico-fisico. Fanno parte del network anche 10 partner non-accademici, fra i quali importanti fondazioni come Stiftung Lesen e Stichting Collectieve Propaganda, e le maggiori società scientifiche del settori (IAEA, IGEL, FELA).

L’università di Verona coordinerà il network nei prossimi quattro anni, Massimo Salgaro è il proponente del progetto.   
 

°°°
 

The Empirical Study of Literature Innovative Training Network (ELIT) is an EU network whose mission is to provide a Joint/Double Doctorate level training programme, on literary reading in the digital age. This interdisciplinary programme will train future research leaders with the capability to address the needs of improving literacy rates and mental wellbeing in European society. ELIT’s main aim is to consider and integrate methods and instruments of different sciences and scholarships bridging the gap between the humanities and the cognitive sciences. The consortium of ELIT is composed of 10 European Universities (Verona, Haifa, Berlin, Radboud, Basel, Amsterdam, Stavanger, Trnava, Warsaw) 10 non-academic partners and 3 scientific associations (IGEL, IAEA, FELA). The University of Verona is coordinating the project, Massimo Salgaro is its applicant..