Laboratorio di computer-assisted translation (cat tools) (2020/2021)

Codice insegnamento
4S008111
Docente
Matteo Tirelli
Coordinatore
Matteo Tirelli
crediti
3
Settore disciplinare
INF/01 - INFORMATICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
II semestre (Lingue e letterature straniere) dal 15-feb-2021 al 29-mag-2021.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il laboratorio si propone di fornire agli studenti le conoscenze metodologiche e tecnologiche di base nell’ambito della traduzione assistita. Alla fine del laboratorio gli studenti: - conosceranno e saranno capaci di utilizzare con autonomia le principali risorse informatiche per la gestione dei testi in vari formati e le tecnologie CAT (Computer Assisted Translation); - saranno in grado di creare e gestire memorie di traduzione e ulteriori risorse linguistiche settoriali per supportare la traduzione; - conosceranno e saranno capaci di utilizzare con autonomia le principali risorse informatiche per la traduzione automatica e acquisiranno le competenze specialistiche strumentali per l’attività di postediting (revisione) di testi.

Programma

Il corso si pone l’obiettivo di fornire ai discenti un quadro aggiornato sugli strumenti di traduzione assistita (CAT tools), dalle loro origini fino all’integrazione attuale con gli strumenti di Machine Translation. In particolare, il corso ha l’obiettivo di fornire ai discenti conoscenze, capacità e competenze prontamente spendibili in qualsiasi ambito lavorativo correlato all’utilizzo delle lingue straniere. Sarà quindi effettuata un’analisi diacronica degli strumenti CAT più comuni e diffusi per poi porre l’attenzione ad attività pratiche e di esercitazione. Pertanto, i discenti che avranno frequentato e superato tale corso avranno acquisito una buona capacità critica nella scelta dello strumento più adatto al proprio ambito lavorativo o per lo svolgimento di uno specifico incarico. I discenti saranno quindi in grado di gestire in sostanziale autonomia la traduzione di un testo mediante uno strumento CAT o eseguire un’attività di post-editing derivante da Machine Translation (MT). Saranno presi in esame testi da inglese a italiano, ma potranno essere prese in considerazione anche altre combinazioni linguistiche.

Prerequisiti: buona conoscenza della lingua inglese e di una seconda, buone conoscenze informatiche e possesso di un laptop/tablet per le esercitazioni pratiche.

Qui di seguito la suddivisione generale del corso:
- Introduzione. Prima lezione, presentazione del corso, definizione degli obiettivi didattici.

- Parte I. Evoluzione dei CAT (parte teorica diacronica), dalla comparsa dei primi CAT tool, uno fra tutti Trados, ai CAT basati su tecnologia cloud; differenza tra software gratuiti e software a pagamento (esempi: MateCat, Smartcat, OmegaT, Memsource, SDL Trados Studio, MemoQ, WordFast).

- Parte II. Raccolta di testi source, presentazione degli strumenti per lo svolgimento di traduzioni (banche dati, dizionari, corpora, ecc.), esercitazioni pratiche sui CAT.

- Parte III. Dai CAT alla Machine Translation: teoria e pratica del post-editing, valutazione di più output di MT, differenze tra diverse MT.

- Parte IV. Simulazione di workflow operativi di uno o più testi da tradurre integrando quanto affrontato nelle prime tre parti del corso.

Il corso sarà erogato in modalità ONLINE secondo le direttive dell'Ateneo, tutte le lezioni saranno poi disponibili sulla piattaforma Moodle.

Studenti non frequentanti: stesso programma e stesse modalità d'esame.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Rodríguez de Céspedes Begoña Beyond the margins of academic education: identifying translation industry training practices through action research 2020 Articolo di rivista scientifica, disponibile sulla piattaforma Moodle del corso.
Castilho Sheila et al. Is Neural Machine Translation the New State of the Art? 2017 Articolo di rivista scientifica, disponibile sulla piattaforma Moodle del corso.
Garcia Ignacio Long term memories: Trados and TM turn 20 2005 Articolo di rivista scientifica, disponibile sulla piattaforma Moodle del corso.
Loock Rudy No more rage against the machine: how the corpus-based identification of machine-translationese can lead to student empowerment 2020 Articolo di rivista scientifica, disponibile sulla piattaforma Moodle del corso
Guerberof Arenas Ana Productivity and quality in the post-editing of outputs from translation memories and machine translation 2009 Articolo di rivista scientifica, disponibile sulla piattaforma Moodle del corso.
Fiederer Rebecca & O'Brien Sharon Quality and Machine Translation: A realistic objective? 2009 Articolo di rivista scientifica, disponibile sulla piattaforma Moodle del corso.
Mudawe Osama Ramping the Future of Translation Studies through Technology-based Translation 2019 Articolo di rivista scientifica, disponibile sulla piattaforma Moodle del corso.
Naldi Maurizio Traduzione automatica e traduzione assistita Società Editrice Esculapio 2014 9788874887002
Lecci Claudia, Di Bello Elena Usare la traduzione assistita CLUEB 2012 9788849137026
Gaspari Federico, Aston Guy, Di Bello Elena, Leccia Claudia, Zanchetta Eros Usare la traduzione automatica CLUEB 2011 9788849136050

Modalità d'esame

Modalità di valutazione: orale (parte a scelta dello studente + colloquio). La prova d’esame consta di un colloquio orale di circa 20 minuti così costituita:

1) discussione di un’attiva svolta a casa dallo studente/dalla studentessa prima dell’appello d’esame, a titolo prettamente esemplificativo: traduzione di uno o più testi brevi con uno strumento CAT, attività di post-editing, analisi di uno o più output di Machine Translation, ecc. sulla base delle attività svolte a lezione;
2) verifica delle conoscenze teoriche apprese nel corso delle lezioni.

Particolarmente apprezzata sarà la capacità del discente di fare collegamenti con altre discipline del corso di laurea, nonché la partecipazione nel corso delle lezioni.