Attualizzazione contro presentificazione: i Classici e il teatro postcoloniale (2021/2022)

Codice insegnamento
cod wi: DT000317
Docente
Susanna Zinato
Coordinatore
Susanna Zinato
crediti
0,5
Settore disciplinare
L-LIN/10 - LETTERATURA INGLESE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
A.A. 21/22 dottorato dal 1-ott-2021 al 30-set-2022.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

vedi gli obiettivi formativi della Winter School

Programma

La lezione dottorale si propone di mettere a fuoco l'appropriazione del teatro classico (in particolare, della tragedia attica) da parte del teatro postcoloniale (in particolare, sudafricano), da una prospettiva squisitamente ermeneutica. Quest'ultima meglio custodisce e valorizza il rapporto tra prossimità e distanza chiamato in causa dall'intertestualita trans-culturale e travisato e impoverito da approcci critici presentisti.

I testi a cui si attingerà a fine esemplificativo saranno i seguenti::
Athol Fugard's "Orestes" (1978) e Yael Farber's "Molora" (2003).

Selected bilbiography:
-Balme, C.B., "Decolonizing the Stage. Theatrical Syncretism and Post-colonial Drama", Oxford U.P., 1999
-Gosh, R. "Reading and Experiencing Plays Transculturally", Comparative Drama, Vol. 46 (3), 259-281
-Wetmore, K. "The Athenian Sun in an African Sky", Mc Farland and Company, 2002
.-Weyenberg, van A., "The Politics of Adaptation. Contemporary African Drama and Greek Tragedy", Rodopi, 2013
- Zinato, S. "The Revolutionary Intertextuality of Molora by Yael Farber", Annali di Ca' Foscari. Serie Occidentale, Vol. 55 (settembre 2021), 249-268

Modalità d'esame

Non è previsto alcun esame