Literatura española 2 (2020/2021)

Codice insegnamento
4S002929
Docente
Felice Gambin
Coordinatore
Felice Gambin
crediti
9
Settore disciplinare
L-LIN/05 - LETTERATURA SPAGNOLA
Lingua di erogazione
Spagnolo
Sede
VERONA
Periodo
I semestre (Lingue e letterature straniere) dal 28-set-2020 al 9-gen-2021.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il principale obiettivo formativo dell’insegnamento all’interno del Corso di Laurea in Lingue e culture per l’editoria è l’acquisizione da parte dello studente di una buona conoscenza della letteratura spagnola dalle origini al XVII secolo. I risultati dell’apprendimento attesi sono i seguenti: - Conoscenza e capacità di comprensione: solida conoscenza della letteratura spagnola del periodo in programma: contesto storico, testi, generi, movimenti e autori affrontati nel corso. - Conoscenza e capacità di comprensione “applicate”: lo studente dovrà acquisire la capacità di comprensione di testi complessi e di una certa lunghezza come pure di significati impliciti tanto in italiano quanto in spagnolo. Egli dovrà essere in grado di esprimersi in lingua straniera in modo scorrevole e spontaneo.

Programma

PROGRAMMA

Testi obbligatori:

* Felipe Pedraza Jiménez, Milagros Rodríguez Cáceres, Las épocas de la literatura española, Ariel, 2012.
* Anthony Close, Guía esencial del Quijote, Madrid, Visor, 2019.
*Miguel de Cervantes, Don Quijote de la Mancha, ed. Francisco Rico, Madrid, Alfaguara, 2016.
[Esiste, ma non sostituisce il libro a stampa, un’edizione elettronica: Miguel de Cervantes, El ingenioso Hidalgo Don Quijote de la Mancha, ed. F. Rico. Madrid: Centro Virtual Cervantes, 1997. http://cvc.cervantes.es/literatura/clasicos/quijote]
Eventuali traduzioni italiane di supporto vanno concordate con il docente.

ll corso è diviso in due parti:

PRIMA PARTE:
La nascita della monarchia spagnola; l’impero di Carlo V; l’erasmismo ; Filippo II e la Controriforma; le espulsioni di ebrei e mori e moriscos; Garcilaso de la Vega; Juan de la Cruz; il romanzo, la picaresca e il Lazarillo de Tormes; la poesia di Francisco de Quevedo e di Luis de Góngora (cenni).

SECONDA PARTE: lettura, analisi e commento del Don Quijote de la Mancha.

Bibliografia critica consigliata ma non obbligatoria:
* M. G. Profeti (a cura di), L’età d’oro della letteratura spagnola: Il Cinquecento, Firenze, La Nuova Italia, 1997.
* A. Spagnoletti, Il mondo moderno, Bologna, Il Mulino, 2005.
* J. H. Elliott, La Spagna imperiale. 1469-1716, Bologna, Il Mulino, 2006.
* Historia de la literatura española, 2. La conquista del clasicismo 1500-1598, Jorge García López, Eugenia Fosalba y Gonzalo Pontón, Barcelona, Crítica, 2010.
* H. Rawlings, L’inquisizione spagnola, Bologna, Il Mulino, 2008.
* A. Vanoli, La reconquista, Bologna, Il Mulino, 2009.
* Po-chia Hsia, R. La controriforma. Il mondo del rinnovamento cattolico (1540-1770), Bologna, Il Mulino, 2009.
* G. Bessong, I sefarditi, Bologna, Il Mulino, 2010.
* F. Márquez Villanueva, Moros, moriscos y turcos en Cervantes. Ensayos críticos, Barcelona, Bellaterra, 2010.
* P. de Valencia, Trattato sui moriscos di Spagna, introduzione, edizione e note di Felice Gambin. Alla traduzione ha collaborato Silvia Monti, Pisa, ETS, 2013.
*-Lazarillo de Tormes, a cura di Antonio Gargano, con testo a fronte, Venezia, Madrid, 2017.

Sulla vita di Cervantes, si veda, tra gli altri, Jorge García López, Cervantes: La figura en el tapiz. Itinerario personal y vivencia intelectual, Barcelona, Pasado&Presente, 2015.

MODALITÀ DIDATTICHE
Il corso è strutturato in lezioni frontali. Materiali di approfondimento verranno resi disponibili nella piattaforma e-learning.
Il docente è a disposizione durante il ricevimento per integrazioni e chiarimenti sui contenuti del corso.
* Ulteriori indicazioni bibliografiche verranno date durante le lezioni.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
M. de CERVANTES Don Quijote de la Mancha, ed. Francisco Rico Madrid, Alfaguara 2016
Anthony Close Guia esencial del Quijote Visor 2019
Pedraza Jiménez, Felipe B., Rodríguez Cáceres, Milagros Las épocas de la literatura española, Madrid, Ariel 2012

Modalità d'esame

L’esame è orale e si svolge in lingua spagnola. La prova orale unica verte sull’intero programma e consiste in un colloquio teso a verificare:
• la profondità e l’ampiezza delle conoscenze maturate;
• la capacità di analizzare e comprendere i testi letterari in programma;
• la capacità argomentativa e l’abilità di collegare le conoscenze in una riflessione critico-letteraria;
• la capacità di esprimere le conoscenze acquisite in lingua spagnola.

Gli studenti possono sostenere un test parziale (verifica in itinere), ottenendo un voto che farà parte del voto finale. La verifica in itinere è prevista una sola volta (mese di dicembre ).
Coloro che supereranno la prova scritta devono preparare per l’esame orale solo la seconda parte, ossia la lettura ed il commento del Don Chisciotte, compreso il volume di Antony Close.
Per sostenere l’esame – ma non la verifica in itinere – bisogna avere superato l’esame di superato Lingua spagnola 1 e di Letteratura spagnola 1.
Il programma vale anche per gli studenti non frequentanti che sono inviati a prendere contatti con il docente.