Letteratura francese II (2011/2012)

Codice insegnamento
4S00881
Docente
Franco Piva
Coordinatore
Franco Piva
crediti
9
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
L-LIN/03 - LETTERATURA FRANCESE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
I semestre dal 3-ott-2011 al 14-gen-2012.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di presentare agli studenti le grandi linee dello sviluppo ideologico, culturale e letterario conosciuto dalla Francia dalla fine del Seicento alla prima metà dell’Ottocento.

Programma

«Idee e forme dall’Illuminismo al Romanticismo»

Modulo 1: Lo sviluppo ideologico (CFU 6)
Il corso presenterà le cause della la crisi che ha investito la Francia alla fine del Seicento e prenderà in esame i principali sviluppi culturali ed ideologici che hanno portato alla Rivoluzione dell’89 e che hanno aperto la strada alla Francia moderna.

Modulo 2: Lo sviluppo letterario: il romanzo (CFU 3)
Il corso indicherà le cause che hanno favorito lo sviluppo di questo genere letterario, e le principali forme che esso ha assunto nel Settecento

Bibliografia:
A) Testi:
Per il modulo 1: i testi saranno forniti in fotocopia all’inizio del corso.
Per il modulo 2: PREVOST, Manon Lescaut (ed. consigliata, Paris, Gallimard (Folioplus classique), 2010); VOLTAIRE, Candide ou l’Optimisme (ed. consigliata, Paris Gallimatd (Folio Classique), 2007)
B) Studi critici
Per il modulo 1: J. GOLDZINK, Histoire de la littérature française, Paris, Bordas, 1988, pp. 1-92, più le “Figures” prese in esame; T. TODOROV, L’esprit des Lumières, Paris, Robert Laffont, 2006.
Per il modulo 2: F. PIVA, Une clé de lecture pour “Manon Lescaut”, in «Cahiers de l’Association Internationale des Etudes Françaises», n. 46 (1998), pp. 329-353; J. STAROBINSKI, Sur le style philosophique de “Candide”, in Le remède dans le mal, Paris, Gallimard, 1989, pp. 000-000.
Ulteriori indicazioni saranno date all’inizio e durante il corso.

Modalità d'esame

L’esame consisterà in un colloquio nel corso del quale lo studente dovrà dimostrare di possedere una discreta conoscenza della storia e della letteratura francese dalla fine del Seicento all’inizio dell’Ottocento, ed una buona preparazione sulle parti monografiche (moduli 1 e 2).