Letteratura russa I (2010/2011)

Codice insegnamento
4S00840
Docente
Sergio Pescatori
Coordinatore
Sergio Pescatori
crediti
9
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
L-LIN/21 - SLAVISTICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
II semestre dal 21-feb-2011 al 28-mag-2011.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di avviare alla conoscenza e alla comprensione degli aspetti significativi della letteratura e della cultura russa moderna (Ottocento e Novecento), attraverso un approccio a testi esemplari, che utilizzi le principali metodologie critiche e d’analisi.

Programma

Introduzione alla letteratura russa moderna nelle sue correlazioni storico-sociali e nelle interpretazioni critiche. Analisi e commento di alcuni testi esemplari.

BIBLIOGRAFIA

a) Testi
Qualunque traduzione italiana o il testo originale delle seguenti opere. Se ne raccomanda vivamente la lettura prima dell’inizio del corso. Durante il corso sarà proposta agli studenti la lettura guidata di brevi testi in lingua.

- A. PUŠKIN, La donna di picche
(La dama di picche)
- N. GOGOL’, Il cappotto
(La mantella); L’ispettore generale (Il revisore)
- I. TURGENEV, Padri e figli
- A. ČECHOV, La signora col cagnolino; L’uomo nell’astuccio; Il giardino dei ciliegi
- M. BULGAKOV, Il Maestro e Margherita
- A. SOLŽENICYN, Una giornata di Ivan Denisovič
Altri testi poetici saranno proposti e commentati durante il corso

b) Critica
- E. LO GATTO, Storia della letteratura russa, Firenze, Sansoni, 1979 e succ. (parti relative agli
argomenti trattati)
- AA. VV., Storia della civiltà letteraria russa, diretta da M. Colucci e R. Picchio, Torino, UTET,
1997 (parti relative agli autori trattati)
- A.CASADEI, La critica letteraria del Novecento, Bologna, Il Mulino, 2001 (parti relative alla
critica russa)
- AA.VV., I formalisti russi, a cura di T. Todorov, Torino, Einaudi, 1968 e succ. (parti)
Durante il corso sarà fornito ulteriore materiale critico.

Modalità d'esame

L'esame si svolge in forma orale. Gli studenti non frequentanti dovranno concordare il programma col docente.