Gestione strategica delle imprese turistiche e culturali (2009/2010)

Codice insegnamento
4S02580
Crediti
9
Coordinatore
Marta Maria Ugolini
Settore disciplinare
SECS-P/08 - ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE
Lingua di erogazione
Italiano
L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti Orario
Modulo 1 6 I semestre Marta Maria Ugolini
Modulo 2 3 I semestre Antonella Toffali

Orario lezioni

I semestre
Attività Giorno Ora Tipo Luogo Note
Modulo 1 lunedì 11.30 - 13.00 lezione Aula 2.5 dal 1-ott-2009  al 14-gen-2010
Modulo 1 giovedì 11.30 - 13.00 lezione Aula T.7 dal 1-ott-2009  al 14-nov-2009
Modulo 2 martedì 10.00 - 11.30 lezione Aula T.7 dal 12-ott-2009  al 31-dic-2009

Obiettivi formativi

L’insegnamento ha l'obiettivo di rendere comprensibili strumenti e modelli manageriali applicati alle diverse categorie di imprese turistiche , nonché alle organizzazioni culturali, cogliendone aspetti comuni e caratteri peculiari. Le organizzazioni di cui ci si occupa sono imprese ricettive, agenzie di viaggi, tour operator, imprese crocieristiche, attrazioni turistiche, teatri e fondazioni liriche, biblioteche ed archivi, musei ed aree archeologiche, festival. I contenuti proposti a livello teorico trovano completamento in alcune testimonianze dal mondo delle suddette organizzazioni.

Programma

Modulo 1 (36 ore) – Le organizzazioni culturali - Prof. Marta Ugolini

- Le specificità del settore culturale
- Settore culturale in senso stretto e in senso ampio (le industrie culturali)
- Il significato del profitto nell’impresa culturale, la legge dei rendimenti decrescenti e l’intervento dello Stato

- La valutazione dell’impatto economico di un’attività culturale sul territorio
- La cultura come fattore di attrattiva turistica
- Turismo e cultura: sinergia o antitesi

- Inquadramento teorico e gestionale delle diverse imprese culturali
- I processi decisionali e le opzioni strategiche di gestione
- La gestione direzionale
- Le scelte di marketing culturale

Materiale di studio:

Solima L., L’impresa culturale. Processi e strumenti di gestione, Carocci Editore, Roma, 2006, escluso cap. 6
Ugolini M., Costa K., “I Cimbri come fattore di attrattiva turistica?” in Petterlini A., Tomaselli A., a cura di, L'eredità cimbra di Monsignor Giuseppe Cappelletti, «Quaderni di lingue e letterature» , supplemento al n. 34 , 2009 , pp. 113-133

Modulo 2 (18 ore) – Le imprese turistiche - Dott. Antonella Toffali

- Imprese alberghiere: organizzazione, funzioni principali, attività di supporto, prodotti/servizi di nicchia, integrazione con altri settori
- Imprese extra-alberghiere: villaggi turistici, bed & breakfast, agriturismi
- Imprese crocieristiche: cenni
- Agenzie di viaggio: definizione, struttura ed organizzazione delle agenzie (front e back office), la vendita del prodotto turistico
- Tour operator: definizione, cenni sulle caratteristiche del prodotto turistico, struttura ed organigramma, il processo di produzione del pacchetto turistico, il catalogo, il contratto di viaggio, la segmentazione della domanda
- Attività di incoming: la destinazione, la concorrenza, tipi di cliente, attività promozionali del territorio, rapporti con enti ed istituzioni pubbliche.

Materiale di studio:
Garibaldi R., Economia e Gestione delle Imprese Turistiche, Hoepli, Milano, 2008
In particolare
capitolo 1 : studiare tutto
capitolo 2: no i paragrafi: 2.1- 2.1.1- 2.2- 2.2.1- 2.2.2-
capitolo 2: si i paragrafi: 2.2.3- 2.3- 2.3.1- 2.3.2- 2.3.3
capitolo 3: studiare tutto + appunti sulla pagina web con la dicitura " gestione strategica"
capitoli 4 e 5: studiarli tutti
capitoli 6 e 7: no, non studiarli
capitoli 8- 9- 10- 11: studiarli tutti
capitolo 12: no, non studiarlo

Sono previste schede di sintesi e/o approfondimento, contenenti le argomentazioni delle singole tematiche trattate durante il modulo. Le schede verranno rese disponibili agli studenti all’avvio delle lezioni e pubblicate sulla pagina web del corso e delle docenti.

Modalità d'esame

L'esame consiste in una prova scritta, volta all'accertamento di conoscenze puntuali, integrata da un colloquio. La prova scritta comprende alcuni esercizi da risolvere e 5 domande aperte, cui è richiesta una risposta puntuale. Gli elaborati vengono corretti il giorno stesso o nei giorni immediatamente successivi. I risultati delle correzioni vengono pubblicati sul sito Web ed in bacheca, assieme ai calendari degli orali integrativi. Per gli studenti frequentanti viene organizzata una prova in itinere.