Geografia del turismo e organizzazione del territorio (2009/2010)

Codice insegnamento
4S02446
Docente
Caterina Martinelli
crediti
6
Settore disciplinare
M-GGR/01 - GEOGRAFIA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
II semestre dal 22-feb-2010 al 31-mag-2010.

Orario lezioni

II semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 14.30 - 16.00 lezione Aula 2.4  
giovedì 8.30 - 10.00 lezione Aula T.8  

Obiettivi formativi

Conoscenza di base dell’evoluzione storica del turismo e del suo impatto sull’organizzazione del territorio, sia nelle diverse fasi evolutive sia nel contesto attuale, con riguardo alla dimensione e segmentazione tipologica dei flussi. Conoscenza delle dimensioni odierne dei flussi turistici e della loro distribuzione geografica e individuazione dei bacini di accoglienza, con riferimento alle diverse scale di analisi. Acquisizione dei concetti base e principali indicatori legati alla sostenibilità turistica. Acquisizione di nozioni e strumenti metodologici per l’analisi territoriale e la lettura del paesaggio, anche in termini diacronici, al fine di sviluppare la capacità di comprendere i caratteri organizzativi di un territorio, di individuarne le risorse turistiche reali e potenziali e di valutare criticamente le azioni di valorizzazione territoriale-turistica adottate in relazione a contesti specifici.

Programma

- Definizione dell’ambito di studio della geografia turistica; metodologia di analisi del fenomeno turistico dal punto di vista geografico;
- il fenomeno turistico: evoluzione storica, caratteristiche attuali e impatto sull’organizzazione del territorio in relazione alla dimensione dei flussi e alle diverse tipologie di turismo;
- consistenza attuale dei flussi turistici, loro distribuzione geografica e individuazione dei bacini di accoglienza, con riferimento alle diverse scale di analisi. Si prenderanno in considerazione innanzitutto le macro-aree e, al loro interno, le subregioni individuate dal UNWTO, alcune delle quali saranno analizzate in relazione sia alle loro caratteristiche geografiche generali sia, più in specifico, in relazione al loro sviluppo turistico; si procederà poi all’analisi di casi di studio alla scala nazionale, regionale e locale;
- concetti base e principali indicatori legati alla sostenibilità turistica;
- metodologia e strumenti di analisi territoriale e paesaggistica per la comprensione dell’organizzazione di un territorio, l’individuazione delle risorse turistiche reali e potenziali e la valutazione critica delle azioni di valorizzazione territoriale-turistica adottate in relazione a contesti specifici.

Nell’ambito delle lezioni è previsto l’intervento di alcuni testimoni privilegiati, compatibilmente con la disponibilità degli stessi, che proporranno l’approfondimento di alcune tematiche di studio partendo da esperienze concrete.

Conoscenze di base pregresse:
Si considerano già acquisite da parte dello studente conoscenze di base relative alle principali caratteristiche territoriali-amministrative, climatico-ambientali e socio-culturali dello scenario all’interno del quale si svolge il fenomeno turistico, alla scala mondiale, europea e nazionale italiana.

Bibliografia:
- Appunti delle lezioni.
- Martinelli C., Turismo e Territorio: una prospettiva geografica, Verona, QuiEdit, 2007.
- Morazzoni M., Turismo, territorio e cultura, DeAgostini, Novara, 2003.
- Turri E., La conoscenza del territorio. Metodologia per un’analisi storico-geografica, Marsilio, Venezia, 2002.

Sono inoltre indispensabili per lo studio:
- Atlante geografico recente.
- Atlante stradale, carte in scala 1:200.000, dell’Italia centro-nord (es. Atlante Stradale d’Italia TCI – possibilmente ultima edizione).
- Tavoletta IGM a scala 1:25.000 di un territorio a scelta della studente (è consigliabile che si tratti di un territorio vario dal punto di vista geo-morfologico al fine di permettere l’osservazione di più elementi).

Altri testi consigliati (per la consultazione):
(I testi di seguito elencati saranno utilizzati, in alcune parti selezionate, a integrazione dei volumi indicati in bibliografia, e saranno reperibili presso la biblioteca centralizzata Frinzi).
- AA.VV., Italia - Atlante dei Tipi Geografici, Firenze, IGM, 2004 (consultabile in rete al sito http://www.igmi.org/pubblicazioni/atlante_tipi_geografici/consulta_atlante.php)
- Accordi B. et al., Il globo terrestre e la sua evoluzione, qualsiasi edizione, Bologna, Zanichelli, (qualsiasi edizione).
- Bagnoli L., Manuale di Geografia del Turismo. Dal Grand Tour ai Sistemi Turistici, Torino, UTET, 2006.
- Battilani P., Vacanze di pochi vacanze di tutti. L’evoluzione del turismo europeo, Bologna, Il Mulino, 2001.
- Innocenti P., Geografia del Turismo, terza ed. aggiornata, Roma, Carocci, 2007.
- Lozato-Giotart J.P., Geografia del Turismo, ed. italiana a cura di F. Dallari, Milano Hoepli, 2008.
- Martinelli C., Turismo e Territorio: una prospettiva geografica, Verona, QuiEdit, 2008.
- Pollice F., Territori del Turismo. Una lettura geografica delle politiche del turismo, Milano, Franco Angeli, 2002.
- Società Geografica Italiana, Rapporto Annuale 2007 “Turismo e Territorio. L’Italia in Competizione”, Roma, SGI, 2007.

Eventuali altri materiali di studio saranno indicati nel corso delle lezioni.

Modalità d'esame

L’esame consiste in una prova scritta così strutturata:
- scheda con dieci (10) domande a scelta multipla volte a testare la conoscenza delle principali caratteristiche territoriali-amministrative, climatico-ambientali e socio-culturali dello scenario all’interno del quale si svolge il fenomeno turistico alla scala mondiale, europea e nazionale italiana e dei dati relativi ai flussi turistici e alla loro distribuzione geografica (25% della valutazione complessiva);
- tre (3) domande aperte, cui si richiede una risposta puntuale, volte a testare la conoscenza di tutti gli altri argomenti del programma.
I risultati degli esami saranno pubblicati sul Web e in bacheca.
Per gli studenti frequentanti sono previste una o più prove in itinere, sempre in forma scritta.