Dottorato in Linguistica

Presentazione

Attenzione: Per l’a.a. 2024/2025, 40° ciclo, il Corso di Dottorato Interateneo in Linguistica avrà sede amministrativa presso l’Ateneo di Bolzano. Il Bando di Concorso sarà quindi emanato e gestito dagli Uffici di Bolzano che seguiranno la procedura concorsuale e le iscrizioni. I candidati interessati alla frequenza di questo corso nel prossimo anno accademico corso dovranno quindi presentare la propria candidatura esclusivamente all’Università di Bolzano nei modi e nei tempi definiti da detto Ateneo.

Caratteristiche principali del corso

Il corso propone la formazione di linguisti per il più alto ciclo del sistema universitario. È lo sbocco naturale dei corsi di laurea magistrale di Linguistica (Università di Verona) e Linguistica applicata (Libera Università di Bolzano) e ha forti legami sia con enti di ricerca come Eurac Research (che ha finanziato una borsa per il ciclo 37 nell'ambito della linguistica dei corpora), sia con enti del territorio come l'Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto (nell'ambito di progetti per la tutela e la promozione del patrimonio culturale) e la Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol (che ha finanziato una borsa per il ciclo 39 nell'ambito della ladinistica). Il corso dispone di chiare strategie di internazionalizzazione per il reclutamento e la formazione dei dottorandi: a partire dal ciclo 38 è attivo un International Doctoral Track con l'Università di Marburg (Germania) che prevede anche il rilascio di un doppio titolo di dottorato. La didattica è erogata in forma concentrata in autumn/winter/summer schools annuali per garantire il coinvolgimento dei partner esterni, facilitare la collaborazione fra le sedi e permettere ai dottorandi la programmazione dei soggiorni all'estero senza sovrapposizioni con la didattica del corso. Il corso permette lo svolgimento di progetti in tutti gli ambiti di ricerca di competenza dei membri del Collegio docenti, ma si contraddistingue da altri dottorati in Linguistica per un chiaro focus tematico sugli argomenti di ricerca condivisi fra le tre sedi (Verona, Bolzano, Marburg), quali multilinguismo, contatto linguistico e studi dialettologici, soprattutto ma non solo per il tedesco e le lingue romanze.

Obiettivi del corso

Il corso intende promuovere la formazione dottorale riguardo a tutti i livelli d'analisi linguistica (fonetica, fonologia, morfologia, sintassi, semantica, pragmatica, lessico) e ai seguenti ambiti di ricerca: sociolinguistica, analisi del discorso e della conversazione, sviluppo linguistico tipico e atipico, didattica delle lingue, filologia germanica e romanza, politiche linguistiche. Gli interessi di ricerca condivisi dalle tre sedi riguardano il contatto linguistico, i dialetti tedeschi e romanzi, le lingue di minoranza e il multilinguismo. I dottorandi possono usufruire di metodologie, strumenti e risultati sviluppati in importanti progetti di ricerca (PRIN, DFG) diretti da membri del Collegio docenti e condotti in cooperazione con gli enti di ricerca attivi sul territorio. Il corso intende formare professionisti di alto livello scientifico che abbiano una completa padronanza dei contenuti e dei metodi relativi al proprio progetto di tesi, ma anche conoscenze e competenze relative a tutti i livelli d’analisi linguistica sufficienti per poter svolgere compiti accademici di base (ad es. didattica nelle lauree triennali) e aggiornare le proprie competenze in modo autonomo per agire in ambiti specialistici diversi. Il Dottore di ricerca in Linguistica è quindi una figura con un chiaro profilo specialistico inserito in una competenza di base ad ampio spettro che permette l'approccio alla carriera accademica ma anche il lavoro in posizioni della Pubblica Amministrazione e dell'industria che hanno a che fare con le lingue e la linguistica.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti

L’ampio ventaglio delle opportunità e delle metodologie di ricerca in campo linguistico favorisce l’acquisizione di competenze utilizzabili in un contesto nazionale e internazionale, ad un alto livello scientifico, necessario per la formazione di futuri ricercatori e professori universitari, ma anche professionale, nell’ambito dell’analisi automatica e delle tecnologie del linguaggio e della consulenza ad enti per le politiche linguistiche per l’aggiornamento di insegnanti e operatori sanitari (ad es. logopedia). La situazione occupazionale degli addottorati in Linguistica dei precedenti cicli dimostra che la formazione impartita nel Dottorato in Linguistica garantisce un'ottima preparazione per la carriera accademica.

Alumni quotes

Tekabe Legesse Feleke, XXXII cycle
Currently: Postdoctoral Research Fellow at UiT The Arctic University of Norway

"I attended the PhD program in Linguistics at Verona University from 2016 to 2019. It was an honor to be a part of this program. The teaching-learning process was participatory and reasonably diverse. Seminars, conferences, and lectures were the primary platforms through which knowledge and research findings are shared and disseminated. Each platform entertained various domains of linguistics and accommodates diverse thematic areas. The lectures were exciting both in terms of scope and depth, and they were given by the professors at Verona University and by distinguished invited guests. The PhD program also encouraged experience sharing through exchange programs and bilateral collaborations. I benefited from the collaboration effort; I spent some of my PhD time at the University of Groningen (Netherlands) and at the LLACAN Research Center (France). The collaboration effort helped me to secure a postdoctoral position, right after the completion of the PhD program."

Marta Tagliani, XXXIII cycle
Currently: Postdoctoral Research Fellow and Adjunct Professor at the University of Verona

"I completed my Ph.D. in 2021 by conducting eye-tracking research on negation processing in typically developed and dyslexic populations. The doctoral program gave me the opportunity to pursue a double degree Ph.D. in co-tutelle with the Georg-August-Universität Göttingen (Germany). Throughout my doctoral experience, I strengthened my theoretical knowledge across diverse linguistic domains through annual Winter schools organized by the Ph.D. program, featuring international faculty. The program’s strength lies in offering a wide range of teaching courses, allowing exploration of linguistic research fields beyond one’s project and expanding opportunities for collaboration in future research projects. Currently I'm working mostly on multilingualism’s benefits for language development in typical and dyslexic learners. However, despite my psycholinguistic background, my academic education facilitated the collaboration on projects like AlpiLink, investigating local linguistic varieties in the Alpine region."

Joachim Kokkelmans, XXXIII cycle
Currently: Postdoctoral Research Fellow in Germanic Linguistics and Lecturer (Linguistics of German, Ladin Department) at the Free University of Bolzano-Bozen

"Das Doktorat an der Universität Verona (2017-2020) war für mich gleichzeitig ein Sprungbrett in eine akademische Karriere, ein Kreuzpunkt zwischen Kulturen und Forschungswelten sowie das spannendste Abenteuer meines Lebens. In Verona und auf Konferenzreisen trat ich in Kontakt mit anderen jungen ForscherInnen aus der ganzen Welt, woraus sowohl intellektuelle und forschungsbezogene gegenseitige Bereicherung als auch Freundschaften für das Leben entstanden. Dank des vielseitigen Bildungsangebots und Forschungprogramms konnte ich meine Wissenshorizonten erweitern und in die Praxis für meine eigene Dissertation umsetzen. Besonders dieses Gleichgewicht zwischen dem Arbeitsleben und den Doktoratsfreundschaften habe ich wertgeschätzt, welches meine Doktoratsjahre unvergesslich und zur besten Entscheidung meiner Laufbahn gemacht hat."

Anne Kruijt, XXXIV cycle
Currently: Researcher and Temporary Assistant Professor at the University of Verona

"I graduated from the PhD Program in Linguistics in 2022. In my research I focused on case systems of non-standard languages varieties in northern Italy, and during the program I had the opportunity to work and gather my data in a project called VinKo (Varieties in Contact). It helped me gain experience working in a collaborative research project involving colleagues working on a variety of topics from different universities. My research was funded via the Project of Excellency in Digital Humanities, and as such I was encouraged to explore the usages of Digital methodologies and to develop my skills in these areas. The program offers many opportunities for going abroad, and so I chose to spend a period at the University of Cologne (Germany) during which I completed the IT-Certificate for Humanities. The teaching program was designed to cover many different topics, and the invited speakers usually specialized in one of the topics that students in the program are working on. At the moment, I am working as a Postdoc Researcher in the AlpiLinK project at the University of Verona, which is a continuation of the VinKo project I was a part of during the PhD."

Paola Peratello, XXXV cycle
Currently: Researcher and Temporary Assistant Professor at the University of Venice

"A Febbraio 2023 ho ottenuto il titolo di Dottore di Ricerca e Doctor Europaeus con un progetto di ricerca in Filologia Germanica intitolato "An analysis and an edition of Codex Runicus, AM 28 8vo (Den Arnamagnæanske Samling, Copenhagen)" finanziato dal Progetto di Eccellenza sulle Digital Humanities Applicate alle Lingue e Letterature Straniere. Il punto di forza del Dottorato in Linguistics è stato sicuramente il taglio internazionale portando ad un continuo scambio con dottorande/i e docenti internazionali provenienti da vari ambiti di ricerca, sia in contesti formali (Winter School del corso di Dottorato, seminari, workshop, convegni) e che informali (LiVE lunch). La mia formazione è stata rafforzata inoltre da un lato da soggiorni di ricerca all'estero finanziati, e dall’altro dalla partecipazione come collaboratrice a tre progetti di ricerca nell’ambito della Filologia Germanica e delle Digital Humanities."

Scheda del corso

Tipo di corso
Dottorati di ricerca
Durata
3 anni
Classe di appartenenza
DOTTORATO - Classe per i Dottorati (ateneo)
Organo di controllo
Collegio dei Docenti del Dottorato in Linguistica
Coordinatore
Stefan Rabanus
Informazioni
Segreteria Scuola di Dottorato - Area Scienze Umanistiche
Gestione didattica e studenti
Unità operativa Dottorati e Assegni di Ricerca
Sede
Verona e Bolzano
Altre sedi
Verona
Scuola di Dottorato
Pagina Web della Scuola
Dipartimento di riferimento
Lingue e Letterature Straniere
Macro area
Scienze Umanistiche
Area disciplinare
Lingue e Letterature Straniere
Condividi