L'aggettivo fra epiteto e attributo

Data inizio
1 gennaio 2013
Durata (mesi) 
12
Dipartimenti
Lingue e Letterature Straniere
Responsabili (o referenti locali)
Frassi Paolo

Gli studi in ambito francese riguardanti l'aggettivo (Bartning 1980, Riegel 1985, Goes 1999, Noailly 1999) distinguono tradizionalmente gli aggettivi qualificativi (che denotano proprietà e assumono la funzione di attributo) dagli aggettivi relazionali (che denotano entità e, nella maggior parte dei casi, non assumono la funzione di attributo).
Inserendosi nell'ambito della LEC (Lexicologie explicative et combinatoire), ramo della MTT (Meaning Text Theory), il presente progetto di ricerca considererà l'aggettivo sulla base della distinzione proposta Mel'cuk-Clas-Polguère (1995) fra 1) gli aggettivi che corrispondono a conversioni pure (derivati puri) e 2) gli aggettivi che rappresentano delle posizioni attanziali(derivati semantici attanziali). Tale distinzione ci permetterà di verificare l'ipotesi secondo la quale gli aggettivi che funzionano esclusivamente come epiteti corrispondo a conversioni pure mentre gli aggettivi che funzionano come epiteti e come attributi corrispondono a derivati semantici di tipo attanziale.

Importo previsto relativo alle missioni: €. 4000

Partecipanti al progetto

Paolo Frassi
Professore associato
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Lingua e linguistica francese
Lexicology and Lexicography – Lexikologie und Lexikographie

Attività

Strutture