Laurea magistrale in Lingue per la comunicazione turistica e commerciale

per Informazioni
Unità operativa: Gestione didattica

Per visualizzare il proprio percorso formativo indicativo selezionare il proprio anno di immatricolazione

Inserisci la matricola per vedere la tua offerta formativa nell'anno corretto.

Il piano didattico è suddiviso in curricula. Scegliere un curriculum:

* PROMOZIONE DEL TURISMO
* RELAZIONI COMMERCIALI INTERNAZIONALI


Obiettivi formativi, Sbocchi professionali
Obiettivi formativi Il Corso di laurea magistrale si propone di formare dei laureati che siano in grado di padroneggiare competenze linguistiche, organizzative e manageriali nonché abilità comunicative specifiche per posizioni di responsabilità, connesse alla gestione, con elevato grado di autonomia, delle relazioni commerciali con clienti e fornitori stranieri.
Il corso si articola in curricula, orientati a sviluppare competenze ed abilità utili per l'inserimento in aziende ed enti turistici ovvero in aziende manifatturiere o di servizi, con elevata vocazione internazionale.
Nello specifico questo corso intende formare laureati con competenze elevate in almeno due lingue straniere, insieme ad adeguate conoscenze culturali e metalinguistiche nonché ad approfondite conoscenze nelle discipline economico-aziendali e giuridiche, necessarie per comprendere e risolvere problemi di origine linguistica e non linguistica, legati ai processi di comunicazione e al commercio internazionale. Il corso si propone inoltre di fornire alcune nozioni di natura storica, geografica e culturale utili per consentire al laureato di interpretare i diversi contesti applicativi in cui si troverà a lavorare e di utilizzare con consapevolezza le competenze linguistiche e le conoscenze economico-aziendali e giuridiche acquisite.
Il percorso formativo prevede al primo anno lo studio di due lingue straniere scelte tra cinese (solo come seconda lingua), francese, inglese, russo, spagnolo e tedesco e al secondo anno un insegnamento di linguaggio di specialità nella prima lingua scelta tra francese, inglese, russo, spagnolo e tedesco.
Il percorso prevede inoltre lo studio della gestione strategica di impresa, del marketing, dei fondamenti dell'amministrazione aziendale e approfondimenti culturali e metodologici legati al curriculum prescelto, nonché un'attività di stage in coerenza con la vocazione professionalizzante del corso. Il percorso si completa con la prova finale attraverso la quale lo Studente affina le proprie capacità di elaborare autonomamente un argomento e di discuterlo criticamente.
Sbocchi professionali Specialisti nella commercializzazione di beni e servizi nei mercati internazionali (export manager, addetti al back office commerciale e simili); Specialisti nello sviluppo e nella commercializzazione di servizi turistici presso enti e imprese vocati al mercato turistico internazionale (responsabili e addetti al marketing, alla comunicazione, al booking e simili).

Funzione in un contesto di lavoro:
Il laureato svolgerà compiti di elevata responsabilità nella creazione e nella gestione delle relazioni commerciali con clienti e fornitori stranieri intrattenute da aziende turistiche, di servizi e manifatturiere, nonché da enti pubblici e privati, associazioni di categoria e organizzazioni nazionali e internazionali nel campo dello sviluppo del commercio.
Sarà altresì in grado di svolgere in modo autonomo le attività di analisi del contesto culturale, economico e di mercato necessarie a supportare l'avvio e la gestione di tali relazioni.

Competenze associate alla funzione:
Il corso di laurea magistrale in Lingue per la comunicazione turistica e commerciale si propone di fornire agli studenti competenze linguistiche e manageriali utili per affrontare in modo costruttivo le tematiche complesse del mondo aziendale. In particolare, le competenze linguistiche si riferiscono a un ottimo livello di conoscenza di almeno due lingue straniere anche in relazione al linguaggio specialistico commerciale e turistico, mentre le competenze manageriali sono relative a competenze di natura economico aziendale, con particolare riguardo alle competenze di natura amministrativa, gestionale e commerciale. Inoltre, il laureato in Lingue per la Comunicazione Turistica e Commerciale dispone di alcune nozioni di natura giuridica, storica e geografica utili a contestualizzare e a interpretare i diversi contesti applicativi in cui si troverà a lavorare.

Sbocchi occupazionali:
Il laureato eserciterà la sua professione presso aziende manifatturiere e di servizi con forte vocazione all'internazionalizzazione dell'attività, organizzazioni pubbliche e private volte a sostenere tali processi, strutture pubbliche o private dedite alla promozione e allo sviluppo di prodotti turistici territoriali; presso imprese turistiche (tour operator, network di agenzie, agenzie incoming, organizzatori di fiere eventi e congressi) vocate ad un mercato turistico internazionale, sia nel leisure che nel business travel, nella consulenza ai processi di internazionalizzazione.