Diritto della proprieta' intellettuale (2019/2020)

Codice insegnamento
4S02898
Docente
Marta Bellini
Coordinatore
Marta Bellini
crediti
6
Settore disciplinare
IUS/04 - DIRITTO COMMERCIALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
II semestre (Lingue e letterature straniere) dal 17-feb-2020 al 30-mag-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si prefigge di consentire agli studenti l'acquisizione dei principi cardine della proprietà intellettuale, con particolare riferimento alle forme di tutela più rilevanti in relazione ai possibili sbocchi professionali del corso di laurea volto alla promozione e comunicazione turistica. Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito le regole essenziali della disciplina e la capacità di tenerne adeguatamente conto nell’attività relativa alla comunicazione in ambito turistico.

Programma

Il corso è strutturato in due parti. La prima parte affronterà la proprietà intellettuale e del diritto d’autore in linea generale, attraverso un’analisi storica delle fonti normative e dell’evoluzione del contenuto del diritto d’autore, sino allo studio dell’evoluzione normativa in materia di copyright. In questa prima parte verranno affrontati i soggetti e gli oggetti del diritto d’autore, i contenuti, i requisiti della novità e del carattere creativo, il diritto morale e i diritti di utilizzazione economica, le singole fattispecie ed i diritti connessi, nonché la tutela giurisdizionale dei diritti di proprietà intellettuale. La seconda parte sarà invece caratterizzata da specifici approfondimenti su questioni pratiche: i contratti aventi per oggetto opere protette dal diritto d’autore, i diritti e l’organizzazione di eventi culturali, street art e diritto d’autore.

Programma del corso (unico per frequentanti e non frequentanti):

1. IL PATRIMONIO INTELLETTUALE: I NUOVI BENI IMMATERIALI
2. LA PROPRIETA’ INDUSTRIALE E LA PROPRIETA’ INTELLETTUALE.
2.1 Il diritto industriale: contenuti, interessi e tecniche di protezione giuridica. Dall’evoluzione storica al diritto moderno.
2.2 La proprietà intellettuale: interessi e tutela nel diritto d’autore
3. IL DIRITTO D’AUTORE.
3.1 Oggetto e soggetti del diritto d’autore
3.2 Creazione del diritto ed utilizzazione dell’opera
4. ACQUISIZIONE DEL DIRITTO D’AUTORE: CONTENUTI E TUTELA DEI DIRITTI CONNESSI
4.1 Diritto patrimoniale e diritto morale
4.2 Diritto di pubblicazione, riproduzione, distribuzione, noleggio e prestito.
4.3 I diritti di rappresentazione, esecuzione e recitazione.
4.4 Il diritto di diffusione, elaborazione e di utilizzazione.
4.5 La protezione di fonogrammi, emissioni radiofoniche e televisive. I diritti connessi all’opera: gli interpreti e gli esecutori.
5. LA NEGOZIAZIONE DEL DIRITTO D’AUTORE
5.1 La libera trasferibilità del diritto d’autore.
5.2 I diritti di utilizzazione.
5.3 La tutela in generale: legittimazione attiva, misure cautelari ed inibitorie, ritiro dal commercio.
6. I CONTRATTI DI DIRITTO D’AUTORE: REGOLE GENERALI
I contratti di edizione. I contratti di pubblicazione.
7. I DIRITTI CORRELATI E L’ORGANIZZAZIONE DI EVENTI CULTURALI
Festival lirico Areniano. Festival della letteratura di Mantova. Oriente – Occidente. Il festival della danza di Trento e Rovereto.
8. LA STREET ART: contenuti e tutele di una nuova forma di diritto d’autore

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Auteri P.-Floridia G.-Mangini V.-Olivieri G.-Ricolfi M.-Spada P Diritto industriale. Proprietà intellettuale e concorrenza (Edizione 5) Giappichelli 2016 9788892103962 1) Auteri -Floridia, AA, Diritto Industriale proprietà intellettuale e concorrenza, Giappichelli, 2016, V ed. limitatamente alle seguenti parti: Parte I: da p. 3 a p. 58 Parte VII: da p. 565 a p. 702 Parte VIII: da p. 707 a p. 747.
Ghidini Ghidini, Profili evolutivi del diritto industriale, Milano Giuffrè 2015, limitatamente al Capitolo I, Parte I, sezione I e II ed a tutto il capitolo III. 2015 in alternativa: 2) Ghidini, Profili evolutivi del diritto industriale, Giuffrè, 2015, III ed. limitatamente alle seguenti parti: Cap. I, Parte I, Sez. I e Sez. II (da pag. 2 a pag. 34) e Cap. III, Premessa, Parte I Sez. I, Sez. II, Sez. III, Sez. IV, Parte II Sez. V e Sez. VI (da pag. 200 a pag. 307). Per tutti V. Franceschelli – E. Tosi, Codice della proprietà intellettuale e industriale, La Tribuna, 2019 Si chiede inoltre la conoscenza della Legge n. 633/1941 e del Codice Civile agli articoli da 2575 a 2583.

Modalità d'esame

L'esame consiste in un test scritto.
Le domande sono diretta a verificare la conoscenza delle nozioni base del diritto della proprietà intellettuale e delle forme di tutela esistenti.

L'esame, unico per freqentanti e non frequentanti, verterà sui seguenti argomenti:

1) Auteri -Floridia, AA, Diritto Industriale proprietà intellettuale e concorrenza, Giappichelli, 2016, V ed. limitatamente alle seguenti parti: Parte I: da p. 3 a p. 58 Parte VII: da p. 565 a p. 702 Parte VIII: da p. 707 a p. 747.
in alternativa:

2) Ghidini, Profili evolutivi del diritto industriale, Giuffrè, 2015, III ed. limitatamente alle seguenti parti: Cap. I, Parte I, Sez. I e Sez. II (da pag. 2 a pag. 34) e Cap. III, Premessa, Parte I Sez. I, Sez. II, Sez. III, Sez. IV, Parte II Sez. V e Sez. VI (da pag. 200 a pag. 307).

Per tutti V. Franceschelli – E. Tosi, Codice della proprietà intellettuale e industriale, La Tribuna, 2019
Si chiede inoltre la conoscenza della Legge n. 633/1941 e del Codice Civile agli articoli da 2575 a 2583.