Diritto industriale e della concorrenza (2019/2020)

Codice insegnamento
4S02897
Docente
Matteo Ortino
Coordinatore
Matteo Ortino
crediti
6
Settore disciplinare
IUS/04 - DIRITTO COMMERCIALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
II semestre (Lingue e letterature straniere) dal 17-feb-2020 al 30-mag-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si prefigge di consentire agli studenti l’acquisizione dei principi cardine del diritto della concorrenza e industriale con un approfondimento particolare della normativa più rilevante in tema di commercio, anche in una dimensione europea e internazionale. Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito gli strumenti essenziali delle suddette discipline insieme alla capacità di applicarli nelle attività imprenditoriali di rilievo interno e transfrontaliero.

Programma

1) Introduzione al diritto industriale e al diritto della concorrenza.
a) Concetti di impresa, mercato e concorrenza
b) Obiettivi perseguiti e interessi tutelati dal diritto
c) La distinzione tra diritto nazionale, dell'Unione europea e diritto internazionale

2) Segni distintivi di impresa. Marchio, ditta e insegna.
a) Le fonti
b) tipologie di marchi.
c) Il diritto al marchio e la sua tutela guridica
d) la circolazione del marchi
e) La ditta e gli altri segni distintivi

3) Le creazioni intellettuali. Creazioni protette, le invenzioni, il brevetto.
a) introduzione
b) Le creazioni a contenuto tecnologico
c) Invenzioni; defnizione e distinzioni
d) il diritto di brevetto e il diritto al brevetto
e) le modalità e i requisiti di proteggibilità
f) licenze

4) Disegni e modelli
a) disciplina dell'UE e nazionale.
b) Definizioni e distinzioni
c) requisiti di registrabilità

5) Concorrenza sleale
a) tutela dei concorrenti e dei consumatori
b) la disciplina dell'UE sulla pratiche commerciali sleali tra imprese e consumatori
c) la concorrenza sleale nel codice civile italiano
d) la correttezza professionale nella giurisprudenza

6) Pubblicità
a) fonti: dalla costituzione all'audisciplina privata
b) pubblicità ingannevole
c) pubblicità comparativa

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Vanzetti & Di Cataldo Manuale di diritto industriale 2018

Modalità d'esame

Il voto finale sarà attribuito in base ai seguenti due criteri.

1) la capacità di dimostrare: a) la conoscenza della rilevante normativa e giurisprudenza e della relativa analisi dottrinale; b) l’effettiva comprensione delle nozioni, dei principi generali e soprattutto della ‘logica’ di fondo della materia appresi durante le lezioni e dallo studio dei testi (ad es., quali obiettivi sono perseguiti dal legislatore, quali interessi pubblici vengono in giuoco, quali sono i principi giuridici generali di fondo, qual è il ruolo dei diversi attori istituzionali, quali sono i macro-cambiamenti avvenuti nella disciplina giuridica).
2) l’utilizzo della corretta terminologia giuridica.