Sociologia dei processi culturali (2018/2019)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S00745
Docente
Sandro Stanzani
Coordinatore
Sandro Stanzani
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
SPS/08 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
II semestre dal 18-feb-2019 al 1-giu-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di introdurre gli studenti alla conoscenza critica:
1. del concetto di cultura e delle sue componenti in prospettiva sociologica;
2. delle principali caratteristiche dei processi culturali in atto nelle società occidentali contemporanee;
3. del ruolo svolto dalle diverse modalità comunicative nella vita sociale; con particolare attenzione alla comunicazione orale e a quella scritta.

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà dimostrare di:
1. saper utilizzare il concetto di cultura così come definito dalle scienze umane e sociali contemporanee;
2. disporre di un repertorio concettuale e di un lessico specifico per descrivere in modo adeguato i fenomeni culturali della contemporaneità;
3. avere consapevolezza dei principali processi culturali che sono all'opera nelle società occidentali complesse di questo inizio millennio ed in particolare avere consapevolezza dei tratti distintivi della cultura moderna dell'occidente;
4. saper applicare i concetti generali ai processi in atto nel sistema dell'industria culturale, con particolare riguardo per la comunicazione scritta a stampa.

Programma

Il corso si articolerà in tre parti:
1. Introduzione sociologica agli argomenti
2. Il concetto di cultura nelle scienze sociali
3. I processi culturali in atto nelle società occidentali (modernità/postmodernità) e le forme di comunicazione (orale scritta, di massa) come fattori propulsivi della modernizzazione.

Per ciascuna parte saranno sviluppati gli argomenti di seguito indicati:

I parte:
Introduzione sociologica agli argomenti
Che cos’è la società e che cos’è un fatto sociale. La relazione sociale come concetto base e oggetto della conoscenza sociologica. I diversi approcci allo studio della relazione sociale.

II Parte:
Cultura e società
1) Il concetto di cultura nelle scienze sociali.
a. Che cos'è la cultura (prospettiva umanistica, antropologica e sociologica a confronto);
b. Definizione di cultura e oggetto culturale;
c. Uno strumento per studiare la cultura: il diamante culturale
d. Quali sono gli elementi base della cultura (significati, simboli, linguaggi, codici, valori, norme sociali, riti, miti).
e. Quali sono le funzioni della cultura (rapporto tra natura, cultura e società, la teoria del riflesso, l'altro generalizzato e le subculture

III Parte:
Il libro nel processo di modernizzazione:
1) Tratti culturali delle società nella modernità matura.
2) La comunicazione umana come strumento di trasmissione della cultura.
3) Oralità, scrittura e comunicazione di massa nel processo di modernizzazione.
4) L'industria culturale.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
ong Oralità e scrittura il Mulino  
Griswold W. Sociologia della cultura il Mulino 2005 9788815107114

Modalità d'esame

La prova di valutazione è volta a verificare l'acquisizione dei concetti e del lessico specifico che consentono allo studente di elaborare in modo autonomo una interpretazione e una descrizione dei principali processi culturali in atto nelle società occidentali complesse. In particolare allo studente sarà richiesto di analizzare in modo autonomo i processi di comunicazione veicolati dalla stampa.

Testi per la prova di valutazione:
A. Donati, Sociologia della relazione, Bologna, il Mulino, fino a pag. 96 o altro testo introduttivo che verrà indicato inseguito.
B. Griswold W., Sociologia della cultura, Bologna, Il Mulino.
C. Ong W., Oralità e scrittura, Bologna, Il Mulino.
D. Slides del docente disponibili sulla piattaforma e-learning.

Modalità esame:
Di norma l'insegnamento prevede una prova di valutazione orale.
Tuttavia, è prevista una prova di esonero scritta, al termine del calendario delle lezioni, sui contenuti del primo e secondo volume del corso (lettere A e B) e dei relativi “lucidi”. La prova consta di 32 domande ad alternative di risposta standardizzate (tipo test).
Possono partecipare alla prova scritta studenti frequentanti e non frequentanti.
Supera la prova scritta chi riporta una valutazione non inferiore a 18/30. Chi supera la prova scritta deve sostenere un'ulteriore prova orale sulla restante parte del programma .
La prova scritta è volta a verificare l'acquisizione dei concetti e del lessico specifico della sociologia dei processi cultuali. La prova orale verificherà la competenza dello studente nell'utilizzo dei concetti legati alla comunicazione tramite la stampa e i mass media.
La seconda prova si terrà negli appelli ordinari di giugno, luglio, settembre 2019 e nei mesi di gennaio e febbraio 2020.
Chi non completa l'esame sostenendo la seconda prova orale entro febbraio 2020 deve sostenere l'esame su tutto il programma in forma orale.
Chi non sostiene le prove d’esonero scritte deve sostenere tutto il programma all’orale.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018