Geografia dei paesi europei (2019/2020)

Codice insegnamento
4S02250
Docente
Silvino Salgaro
Coordinatore
Silvino Salgaro
crediti
6
Settore disciplinare
M-GGR/01 - GEOGRAFIA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestre (Lingue e letterature straniere) dal 30-set-2019 al 11-gen-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di far acquisire la conoscenza dell'Europa e dei suoi paesi in un momento cruciale per il futuro del continente. Il corso più che l’analisi dei singoli paesi si propone di fornire le basi concettuali, metodologiche e culturali necessarie per analizzare ed interpretare i processi attraverso cui si sono organizzati gli spazi europei e mediante i quali si struttura l’evoluzione delle relazioni spaziali. Partendo dai paesaggi naturali, si analizzeranno i problemi e le prospettive economiche, politiche e sociali del continente eu-ropeo, prestando attenzione anche alle dinamiche e alle relazioni internazionali innescate dalla mondializzazione.

Programma

Le tematiche su cui si articola il corso sono:
L’ambiente naturale europeo
Il continente e i suoi ambienti
I problemi ambientali
La formazione storico-politica dell’Europa
L’Europa nel tempo
L’Unione Europea
L’ambiente umano europeo
La popolazione
Le città
Le risorse e il settore primario
Il settore secondario
Il settore terziario
La società postindustriale
Il commercio
I trasporti
Gli stati Europei: alcune considerazioni

Modalità didattiche

Le modalità didattiche adottate sono distinte tra studenti frequentanti e non frequentanti.
Con riguardo agli studenti frequentanti, le modalità didattiche consistono in lezioni frontali dedicate alla trasmissione delle nozioni basilari, delle categorie-chiave e degli strumenti applicativi fondamentali; a ciò si aggiungono le esercitazioni nel laboratorio di didattica della storia e della cartografia, utile supporto per la disamina di casi legati all’attualità fruendo del materiale cartografico e documentario disponibile.
Durante tutto l’anno accademico è disponibile il servizio di ricevimento individuale gestito dal docente, su appuntamento concordato, definito via web o telefonicamente. Gli studenti frequentanti riceveranno alla prima lezione il calendario completo delle attività didattiche con le date e gli argomenti trattati nelle lezioni di cui viene fornito l’orario e l’aula, nonché le modalità per preparare e sostenere l’esame.
Con riguardo agli studenti non frequentanti, le modalità didattiche consistono in un supporto del docente volto a facilitare lo studio manualistico. Eventuali ulteriori indicazioni saranno fornite allo studente nel momento in cui verrà concordato il programma ad hoc.
Il contenuto dei libri di testo, nonché delle lezioni ed esercitazioni tenute in aula è aderente al programma.

TESTI CONSIGLIATI
Frequentanti:

Appunti delle lezioni (con l’approfondimento di un paese europeo a scelta concordata e motivata)
Testi di riferimento citati in bibliografia (uno, a scelta) tra

LIZZA G. (a cura di), Paneuropa. Geografia e storia di un’idea, Torino, Utet, 2004.

BONAVERO P., DANSERO E., VANOLO A. (a cura di), Geografie dell'Unione europea. Temi, problemi e politiche nella costruzione dello spazio comunitario, Torino, Utet , 2006.

Descrizione di un paese europeo a scelta (vedi sopra) o P.Macchia, Il mondo e i suoi paesi alla soglia del XXI secolo, Patron, Bologna, 2012 (parte europea)

Non frequentanti:
Programma da concordare con il docente

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Bonavero, Dansero, Vanolo Geografie dell'Unione europea. Temi, problemi e politiche nella costruzione dello spazio comunitario Utet 2006
Lizza Paneuropa. Geografia e storia di un’idea Utet 2004

Modalità d'esame

L’accertamento dei risultati di apprendimento prevede:
- per gli studenti frequentanti un accertamento preliminare scritto (facoltativo e solo a fine corso) delle conoscenze acquisite e una prova orale integrativa;
- per gli studenti non frequentanti una prova orale
Obiettivi delle prove di accertamento
La prova scritta è tesa ad accertare la conoscenza degli argomenti svolti in aula e la capacità di applicare gli schemi logici alle diverse problematiche proposte.
La prova orale integrativa consiste in un colloquio teso a sviluppare le questioni emerse nel contesto del pre accertamento scritto.
La prova orale unica consiste in un colloquio teso a verificare:
- la profondità e l’ampiezza delle conoscenze maturate;
- la proprietà di linguaggio;
- l’abilità di collegare in forma sistemica le conoscenze;
- la capacità analitica ed argomentativa.
Contenuti e modalità di svolgimento delle prove di accertamento
La prova scritta riguarda potenzialmente tutti gli argomenti nel programma consegnato in apertura del corso allo studente.
La prova scritta è articolata su quattro quesiti relativi ai temi trattati nel corso
Ad ogni quesito è associato un punteggio espresso in 30esimi. La prova scritta si conclude con una proposta di voto che lo studente può integrare con la prova orale. La prova orale unica verte sull’intero programma. La valutazione finale è espressa in 30esimi.
Gli studenti ERASMUS sono pregati di prendere contatto con la docente all’inizio dei corsi per concordare insieme le modalità didattiche e delle prove di accertamento.