Storia del commercio internazionale (2018/2019)

Codice insegnamento
4S01041
Docente
Maria Luisa Ferrari
Coordinatore
Maria Luisa Ferrari
crediti
6
Settore disciplinare
SECS-P/12 - STORIA ECONOMICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestre dal 1-ott-2018 al 12-gen-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso intende offrire gli elementi di base per la comprensione delle relazioni commerciali locali, interregionali e internazionali sviluppatesi tra Età Moderna e Contemporanea.
Delineate le condizioni storiche e i moventi che stanno all'origine dell'espansione europea, il corso approfondisce, per i secoli XV-XX, le forme di organizzazione produttiva e di circolazione dei beni caratteristiche delle diverse aree (Europa, Africa, Asia, America...), con speciale riguardo al problema dei circuiti commerciali interregionali e intercontinentali.
Coerentemente con la visione di fondo che ispira l'intero CdLM, a completamento del corso gli studenti conosceranno gli antecedenti storici dell'attuale modello di economia di mercato e saranno in gra-do di confrontare e di dare profondità storica all'analisi dei moderni sistemi economici.

Programma

Condizioni storiche e motivazioni economiche dell'espansione europea. Le esplorazioni, le scoperte geografiche. Produzione e scambi tra XV e XVIII secolo: merci, vie di traffico, organizzazione finanziaria e commerciale.
Il commercio mondiale fra il 1500 e il 1650 tra Vecchio e Nuovo Mondo: argento seta spezie.
I traffici sul Baltico e in Asia sud-orientale.
Il commercio mondiale tra il 1650 e il 1780: l’età del mercantilismo. Le rivalità tra Olanda, Gran Bretagna e Francia. Grandi potenze in Asia: India, Cina e Russia.
Il commercio e la rivoluzione industriale.
Il commercio mondiale tra il 1780 e il 1914: la grande specializzazione, la prima “globalizzazione”, la grande divergenza.
Il continente americano tra colonizzazione e indipendenza. Gli USA e la frontiera.
L’imperialismo ottocentesco
Il commercio mondiale dal 1914 al 1939: la de-globalizzazione.
La crisi del 1929.
La dissoluzione dell’Impero Ottomano.
Le conseguenze geopolitiche della seconda guerra mondiale: il comunismo, la guerra fredda e la decolonizzazione.
Il nuovo assetto dell'economia internazionale (1939-1953). Il sistema di Bretton Woods e la sua trasformazione.
La ri-globalizzazione: apertura dei mercati e convergenza nel tardo Novecento.
Il dissolvimento della Grande Specializzazione.
La Globalizzazione alla fine del XXI secolo.
Il futuro della globalizzazione: cambiamenti politici ed economici.

LIBRO DI TESTO:
R. Findlay, K. H. O'Rourke, Potere e ricchezza. Una storia economica del mondo, a cura di G. Conti, M. C. Schisani, UTET, Torino, 2017.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Findlay, O'Rourke, Potere e ricchezza. Una storia economica del mondo UTET 2017 978-88-6008-444-6

Modalità d'esame

Sia per gli studenti frequentanti che non frequentanti, l’esame consiste in un colloquio teso ad accertare attraverso domande sul programma e sui testi indicati la complessiva maturità del candidato. Durante la prova orale saranno posti vari quesiti sui diversi argomenti del programma, al fine di verificare la capacità comunicativa, espositiva e critica dello studente. A tal proposito particolare attenzione verrà rivolta:
- alla profondità ed estensione delle nozione apprese;
- alle proprietà di linguaggio nell'esposizione dei concetti e delle nozioni;
- alla capacità di collegare in maniera adeguata le diverse conoscenze acquisite;
- alla capacità di rapportare in maniera critica gli eventi del passato con quanto avviene nella contemporaneità.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018