Glottologia (2018/2019)

Codice insegnamento
4S00851
Docente
Stella Merlin
Coordinatore
Stella Merlin
crediti
6
Settore disciplinare
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestre dal 1-ott-2018 al 12-gen-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Al termine dell’insegnamento lo studente conoscerà i fondamenti e la terminologia tecnica della Glottologia intesa come linguistica storica e sarà in grado di riconoscere i fenomeni di mutamento visibili in prospettiva diacronica nei diversi livelli dell’analisi linguistica le forme di interferenza nel contesto del contatto linguistico e le diverse manifestazioni della variazione geografica e sociolinguistica.

Programma

1) Nascita della disciplina: contesto storico e culturale. La teoria dell’albero genealogico e la teoria delle onde. I Neogrammatici, il concetto di legge fonetica.
2) Il mutamento ai vari livelli di analisi: fonetico e fonologico, morfologico, sintattico, semantico-lessicale. Legge di Grimm. Fenomeni di analogia e grammaticalizzazione. Il contatto linguistico e i fenomeni di interferenza: nozioni di prestito, calco, bilinguismo, area linguistica.
3) Variazione e varietà linguistiche: forme di lingua standard e non standard. Lingue e dialetti. Atlanti linguistici.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
S. Merlin Dispense caricate su Moodle 2019
Beccaria, Gian Luigi Dizionario di linguistica e di filologia, metrica e retorica Einaudi 2004 Opera di riferimento per lo studio di alcune voci scelte.
Graffi, Giorgio; Scalise, Sergio Le lingue e il linguaggio. Introduzione alla linguistica Il Mulino, Bologna 2013 9788815241795 Capitolo IX - Sociolinguistica e Dialettologia; Capitolo X - La trasformazione delle lingue: linguistica storica.
Cotticelli Kurras, Paola Lessico di Linguistica Edizioni dell'Orso 2007 Opera di riferimento per lo studio di alcune voci scelte.
Lazzeroni, Romano (ed.) Linguistica storica Carocci 2017 [Ristampa della prima edizione 1987]. Capitolo 1 - Il mutamento (di R. Lazzeroni); Capitolo 3 - Interlinguistica (di R. Gusmani).
Autori vari Materiali per lo studio caricati su Moodle 2019
Fiorentino, Giuliana Variabilità linguistica. Temi e metodi della ricerca. Carocci editore 2018 9788843090945

Modalità d'esame

Prova scritta + colloquio orale.

L'esame è formato da due parti: una prova scritta che determina l'ammissione al successivo esame orale. La prova scritta è composta da 10 domande circa, a risposta chiusa e a risposta aperta, basate sulla bibliografia indicata. Se la prova scritta è superata, si accede all'esame orale in cui si approfondirà la conoscenza degli argomenti previsti dal corso.

In entrambe le prove lo studente dovrà dimostrare di conoscere i fondamenti e la terminologia tecnica della disciplina e di saper applicare le conoscenze acquisite per descrivere i fenomeni di mutamento ai diversi livelli dell’analisi linguistica, le forme di interferenza nel contesto del contatto linguistico e le diverse manifestazioni della variazione geografica e sociolinguistica.

In particolare saranno valutati la correttezza e pertinenza delle risposte, l'uso della terminologia specifica per la disciplina, la capacità di fornire definizioni ed esempi corrispondenti.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018