Letteratura francese I (2018/2019)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S00860
Crediti
9
Coordinatore
Stefano Genetti
Altri corsi di studio in cui è offerto
Altri corsi di studio in cui è offerto
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
PARTE I 6 L-LIN/03-LETTERATURA FRANCESE II semestre Stefano Genetti
PARTE II 3 L-LIN/03-LETTERATURA FRANCESE II semestre Stefano Genetti

Obiettivi formativi

In conformità con la periodizzazione in vigore per gli inse-gnamenti di letteratura francese delle varie annualità (primo anno: dal 1850 all’età contemporanea; secondo anno: Settecento e prima metà del XIX secolo; terzo anno: Cinque e Seicento), questo corso introduce alla letteratura francese dal secondo Ottocento ai giorni nostri approfondendone alcuni aspetti, autori e opere al fine di sviluppare conoscenze storico-letterarie e competenze critiche relative ai diversi generi letterari.
Per quanto riguarda la mutuazione rivolta al corso di studi in Lettere, l’insegnamento fornisce, relativamente alla letteratura francese, conoscenze storico-letterarie e prospettive critiche utili allo studio comparativo della letteratura italiana nel quadro europeo.
Al termine del corso, gli studenti dovranno dunque dimostrare di padroneggiare nel loro complesso le linee evolutive della letteratura francese dalla metà dell’Ottocento all’epoca contemporanea, di avere acquisito conoscenze relative alle opere degli autori principali e di avere approfondito la comprensione e lo studio dei testi e degli argomenti proposti sviluppando competenze teorico-critiche, insieme alla capacità di applicarle allo studio e alla comparazione di testi appartenenti a diversi generi letterari (poesia, prosa narrativa e saggistica, teatro).
La suddivisione del corso in due parti è dovuta al fatto che il corso di laurea in Lettere mutua solo la prima parte di questo insegnamento (6 cfu, pari a 36 ore di lezione), mentre per gli studenti dei corsi di studio afferenti al Dipartimento di Lingue e letterature (Lingue e culture per l’editoria e Lingue e letterature straniere) il corso è concepito nella sua interezza e continuità (9 cfu, pari a 54 ore di lezione), poiché la seconda parte (3 cfu, pari a 18 ore di lezione), dedicata alla letteratura contemporanea, costituisce il completamento della prima.

Programma

Parte I

Per tappe selezionate, verrà proposto un itinerario, cronologico e per generi, attraverso la letteratura francese dal 1850 al secondo dopoguerra (grandi linee, movimenti letterari e autori principali presentati durante il corso con integrazioni storico-letterarie delegate allo studio individuale), accompagnato da approfondimenti su questioni e opere emblematiche e da un’introduzione storico-teorica ai generi letterari, all’analisi testuale e ad alcune questioni di storia dell’editoria e di critica letteraria:
a. poesia, in versi e in prosa, da Baudelaire alle avanguardie del primo Novecento;
b1. la prosa narrativa del secondo Ottocento;
b2. il romanzo dal primo Novecento al secondo dopoguerra;
c. il teatro dal tardo Ottocento all’Occupazione;
È richiesta la lettura integrale in francese (studenti di Lingue e culture per l’editoria e di Lingue e letterature straniere) di due opere letterarie a scelta tra quelle presentate durante il corso. Solo gli studenti iscritti al corso di studi in Lettere hanno facoltà di leggere le due opere scelte in italiano.

Programma dettagliato, indicazioni bibliografiche puntuali per la preparazione dell’esame e materiali di studio verranno forniti all’inizio del corso.
Gli studenti frequentanti avranno accesso a una prova intermedia (commento scritto di un estratto da uno dei testi letterari in programma: contestualizzazione storico-letteraria, caratteristiche generiche, dominanti tematiche, aspetti stilistici) parziale e facoltativa (pari a 1/3 della valutazione complessiva).
Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente. A loro sono espressamente rivolti i complementi bibliografici forniti, all’inizio del corso, assieme al programma dettagliato.
Il docente è a disposizione in orario di ricevimento.

Il corso, così come l’esame orale finale e la prova scritta intermedia (parziale, facoltativa e riservata agli studenti frequentanti) si svolgono in italiano su testi in francese (sia gli estratti che le letture integrali, ad eccezione di queste ultime e, come già precisato, unicamente per studenti di Lettere).
Durante il corso verranno fornite ulteriori indicazioni e verranno proposte simulazioni relative tanto alla prova intermedia quanto all’esame orale.

Bibliografia orientativa

Paul Aron, Denis Saint-Jacques et Alain Viala, Le dictionnaire du littéraire, Paris, Presses Universitaires de France, 2002.
Éric Bordas, Claire Barel-Moisan, Gilles Bonnet, Aude Déruelle et Christine Marcandier, L’analyse littéraire, 2e édition, Paris, Armand Colin, 2015.
Jean-Yves Mollier, Une autre histoire de l’édition française, Paris, La Fabrique Editions, 2015.
Lionello Sozzi (a cura di), Storia europea della letteratura francese. II. Dal Settecento all’età contemporanea, Torino, Einaudi, 2013.
Sandra Teroni (a cura di), Il romanzo francese del Novecento, Roma/Bari, Laterza, 2008.
Anne Ubersfeld, Les termes clés de l’analyse du théâtre, Paris, Seuil, 1996.
Alain Vaillant, La poésie. Initiation aux méthodes d’analyse des textes poétiques, Paris, Nathan, 1992.

Parte II

In continuità con la prima parte del corso, verrà presentato, per filoni ed esempi selezionati e criticamente approfonditi, un panorama della letteratura francese dal secondo dopoguerra ai giorni nostri, con particolare attenzione agli sviluppi della prosa narrativa e teatrale:
a dal ‘nouveau théâtre’ alla scena contemporanea;
b. dal ‘nouveau roman’ alla narrativa contemporanea.
È richiesta la lettura integrale in francese di una a scelta delle opere letterarie presentate durante il corso.

Programma dettagliato, indicazioni bibliografiche puntuali per la preparazione dell’esame e materiali di studio verranno forniti all’inizio del corso.
Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente. A loro sono espressamente rivolti i complementi bibliografici e le letture critiche fornite, all’inizio del corso, assieme al programma dettagliato.
Il docente è a disposizione in orario di ricevimento.

Il corso e l’esame orale finale si svolgono in italiano su testi in francese (sia gli estratti che le letture integrali).
Durante il corso verranno fornite ulteriori indicazioni e verranno proposte simulazioni relative all’esame orale.

Bibliografia orientativa

Paul Aron, Denis Saint-Jacques et Alain Viala, Le dictionnaire du littéraire, Paris, Presses Universitaires de France, 2002.
Éric Bordas, Claire Barel-Moisan, Gilles Bonnet, Aude Déruelle et Christine Marcandier, L’analyse littéraire, 2e édition, Paris, Armand Colin, 2015.
Joseph Danan, Entre théâtre et performance: la question du texte, Arles Actes Sud, 2013.
Jean-Yves Mollier, Une autre histoire de l’édition française, Paris, La Fabrique Editions, 2015.
Gianfranco Rubino (a cura di), Il romanzo francese contemporaneo, Roma/Bari, Laterza, 2012.
Lionello Sozzi (a cura di), Storia europea della letteratura francese. II. Dal Settecento all’età contemporanea, Torino, Einaudi, 2013.
Dominique Viart et Bruno Vercier, La littérature française au présent. Héritage, modernité, mutations, Paris, Bordas, 2005.

Modalità d'esame

Premesso che, come già precisato, per gli studenti dei corsi di studi in Lingue e culture per l’editoria e in Lingue e letterature straniere le parti prima e seconda del corso formano un tutt’uno e che l’esame va sostenuto nella sua interezza, mentre gli studenti del corsi di studi in Lettere (Dipartimento di Culture e civiltà) sostengono l’esame limitatamente alla prima parte del programma, per gli studenti frequentanti che scelgono di sostenere la prova scritta intermedia (in italiano su testi in francese), la valutazione complessiva sarà il risultato delle seguenti prove parziali:
a) prova scritta intermedia relativa alla prima parte del corso (commento di testo; 1/3)
b) prova orale in sede di esame ufficiale (storia letteraria, parte rimanente del programma e letture integrali; 2/3 della valutazione).
Gli studenti non frequentanti sostengono l’esame orale sull’intero programma.
Sono oggetto di valutazione: la completezza delle conoscenze (v. programma), la precisione e la chiarezza espositiva, la lettura espressiva in francese, la padronanza dei testi antologici e delle letture integrali, nonché la capacità di elaborare un’argomentazione critica in proposito.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Lionello Sozzi (a cura di) Storia europea della letteratura francese Einaudi 2013