Deutsche Literatur und Kultur 2 [CInt] (2018/2019)

Codice insegnamento
4S002913
Docente
Massimo Salgaro
Coordinatore
Massimo Salgaro
crediti
9
Settore disciplinare
L-LIN/13 - LETTERATURA TEDESCA
Lingua di erogazione
Tedesco
Periodo
I semestre dal 1-ott-2018 al 12-gen-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di presentare agli studenti i momenti più significativi della letteratura tedesca dell’Ottocento offrendo un’introduzione alla correnti più rappresentative del secolo: Romanticismo, “Vormärz”, “Biedermeier”, Realismo, naturalismo.

Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà dimostrare di possedere una conoscenza approfondita degli argomenti proposti, riguardanti sia il periodo storico-letterario che le opere in lingua; dovrà inoltre dimostrare di essere in grado di analizzare e comprendere i testi in programma e di esporre le conoscenze maturate con la dovuta proprietà di linguaggio in lingua tedesca.

Programma

Il corso intende presentare agli studenti alcuni tra i più rappresentativi testi narrativi, teatrali e poetici della letteratura tedesca del Novecento sullo sfondo sociale, culturale economico e politico del periodo.
- Friedrich Schlegel, Lucinde.
- Ludwig Tieck, Der gestiefelte Kater.
- Clemens Brentano, Geschichte vom braven Kasperl und dem schönen Annerl.
- J.W. Grimm, Kinder und Hausmärchen.
- Heinrich Heine: Die romantische Schule
- Georg Büchner: Lenz; Woyzek; Dantons Tod;
- Franz Grillparzer, Der arme Spielmann;
- Gerhard Hauptmann, Die Weber.

Il focus della dimensione culturale sarà incentrato su „cibo, diete e fame nella cultura tedesca dell’Ottocento”. Partendo dalla famosa frase di Ludwig Feuerbach “Der Mensch ist, was er isst” si indagheranno i temi legati al cibo, alla mancanza di cibo e al rifiuto del cibo nei testi sopraccitati.


Bibliografia:
In lingua tedesca:
Annemarie und Wolfgang van Rinsum, Frührealismus 1815-1848, München DTV 1993 (passi scelti), Annemarie und Wolfgang van Rinsum, Realismus und Naturalismus, München DTV 1994 (passi scelti).

In lingua italiana:
Marino Freschi, La letteratura tedesca, Bologna il Mulino 2008
Anton Reininger, Storia della letteratura tedesca fra l’Illuminismo e il Postmoderno, Torino Rosenberg & Selllier 2005.
Modalità didattiche:

Studenti frequentanti
Il Corso è strutturato in un unico modulo (didattica frontale); dopo una breve introduzione in lingua italiana il corso si svolge in lingua tedesca.
Una parte dei testi verrà messo a disposizione degli studenti in forma di fotocopia.
Ulteriore materiale didattico sarà disponibile sulla piattaforma e-learning dell’insegnamento.

Studenti non frequentanti:
Gli studenti non frequentanti dovranno concordare con la docente una parte del programma storico-letterario e di incentrare la seconda parte del programma sullo studio delle opere rappresentative della letteratura dell’Ottocento,

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Ludwig Tieck, Der gestiefelte Kater  
Heinrich Heine Die romantische Schule  
Clemens Brentano Geschichte vom braven Kasperl und dem schönen Annerl  
J.W. Grimm Kinder und Hausmärchen  
Friedrich Schlegel Lucinde  

Modalità d'esame

L’esame è orale e si svolge in lingua tedesca. La prova orale unica verte sull’intero programma e consiste in un colloquio teso a verificare:
- la profondità e l’ampiezza delle conoscenze maturate
- la capacità di analizzare e comprendere i testi letterari in programma
- la capacità argomentativa e l’abilità di collegare le conoscenze in una riflessione storico-culturale e critico-letteraria
- la capacità di esprimere i relativi argomenti in lingua tedesca.
La valutazione finale è espressa in 30esimi.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018