English language 2 (2017/2018)

Codice insegnamento
4S002919
Docente
Valeria Franceschi
Coordinatore
Valeria Franceschi
crediti
9
Settore disciplinare
L-LIN/12 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESE
Lingua di erogazione
Inglese
Periodo
II semestre dal 26-feb-2018 al 9-giu-2018.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Pre-requisiti:
Per sostenere l'esame, gli studenti devono aver già sostenuto e superato:
• English Language 1
• Inglese livello C1: test informatizzato
• English Literature 1

Gli studenti ERASMUS sono invitati a contattare la docente.

Lo scopo del corso è fornire agli studenti le nozioni di base di pragmatica e analisi del discorso e gli strumenti pratici per avvicinarsi all’analisi di testi parlati e scritti secondo l’approccio pragmatico. Gli aspetti studiati saranno successivamente applicati all’analisi del discorso politico.

Programma

Il corso sarà dedicato all’analisi linguistica di testi parlati e scritti, con particolare attenzione al testo politico (discorsi politici, dibattiti, ecc.). Saranno illustrate le nozioni principali di pragmatica e analisi del discorso.

L’attenzione sarà rivolta in particolare a:
- Definizione di pragmatica e analisi del discorso
- Testo, co-testo e contesto: il contesto al di fuori e all'interno del testo
- Coesione e coerenza: gli elementi che rendono un testo coeso dal punto di vista grammaticale e lessicale
- La teoria degli atti linguistici: la definizione di Austin di locuzione, illocuzione e perlocuzione; atti constativi e performativi; le condizioni di felicità; la classificazione di Searle degli atti linguistici;
- Principio di cooperazione di Grice e le massime conversazionali: definizione del principio di cooperazione e delle massime di quantità, qualità, relazione e modo; i diversi tipi di violazione delle massime e il loro significato pragmatico; le implicature conversazionali
- La nozione di faccia e strategie di cortesia: definizione delle nozioni di faccia positiva e negativa, i Face Threatening Acts, strategie di cortesia
- Definizione di discorso politico
- Dall'analisi del discorso all'analisi critica del discorso: ideologia, potere e uso della lingua
- Le prove aristoteliche: ethos, pathos e logos. Appellarsi alla credibilità, razionalità e alle emozioni nei discorsi politici.
- Altri artifici retorici nei discorsi politici: scelte lessicali, metafore, regola dei tre, sound bites.
- Analisi di atti linguistici, massime conversazionali e strategie di politeness all’interno di discorsi politici.

Il corso si articola in lezioni frontali e interattive; è incoraggiato il dialogo e la partecipazione attiva durante le lezioni.

Gli studenti non frequentanti sono invitati a prendere contatti con la docente per avere la password della piattaforma Moodle.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Jonathan Charteris-Black Analysis Political Speeches Palgrave Macmillan 2014 978-0-230-27439-6 Capitolo 1, pp. 93-100.
Brian Paltridge Discourse Analysis: An Introduction Continuum 2006 Chapters 1.1, 1.2, chapter 3
Musolff, A Metaphor, irony and sarcasm in public discourse. 2017 Journal of Pragmatics 109: 95-104
Siobhan Chapman Pragmatics Palgrave Macmillan 2011 0333693442 Pages 1-13; 19-23; chapter 4; 132-141
Joan Cutting Pragmatics: a resource book for students (Edizione 3) Routledge 2015 978-0-415-53437-6 eccetto sezioni 5 e 8 / NOT sections 5 and 8
Biria, R. Mohammadi, A The socio pragmatic functions of inaugural speech: A critical discourse analysis approach. 2012 Journal of Pragmatics 44(10): 1290-1302

Modalità d'esame

Pre-requisiti:
Per sostenere l'esame, gli studenti devono aver già sostenuto e superato:
• English Language 1
• Inglese livello C1: test informatizzato
• English Literature 1

L'esame finale sarà scritto e verterà sugli argomenti trattati a lezione. Il materiale di studio è costituito dalle slides delle lezioni (scaricabili dalla piattaforma Moodle) e i riferimenti bibliografici riportati su questa pagina.

La prova è costituita da 8-10 domande, per un totale di 30 punti, sugli argomenti trattati a lezione. I quesiti possono essere i tre tipi: domande aperte o a scelta multipla sulle nozioni teoriche, o domande di natura pratica in cui gli studenti dovranno applicare le loro conoscenze nell'analisi di dati linguistici. Ad esempio, gli studenti dovranno identificare atti linguistici, implicature, violazioni di massime, o analizzare brevi brani di discorsi politici, identificando dunque l'uso delle prove aristoteliche, Face Threatening Acts o strategie di cortesia, etc.

Una simulazione d'esame sarà caricata sulla piattaforma Moodle prima del termine delle lezioni.

Il voto finale dell'esame sarà costituito dalla media del voto dell'esame scritto e quello ottenuto nella prova informatizzata del CLA. Quest'ultima sarà covertita in trentesimi secondo la tabella di conversione CLA. Gli studenti in possesso di certificati linguistici esterni sono invitati a ottenere il certificato di equipollenza del CLA prima della data dell'esame.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018