Glottologia (2017/2018)

Codice insegnamento
4S00851
Docente
Stella Merlin
Coordinatore
Stella Merlin
crediti
6
Settore disciplinare
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestre dal 2-ott-2017 al 20-gen-2018.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso mira a far conoscere i fondamenti della disciplina della glottologia, con particolare riferimento ai fenomeni di mutamento che occorrono nei diversi livelli dell’analisi linguistica, le forme di interferenza o contatto linguistico e il tema della variazione geografica e sociolinguistica. Si pone altresì l’obiettivo di far acquisire una terminologia specifica relativa alla disciplina e di presentare una discussione della stessa all’interno dei diversi paradigmi di analisi.

Programma

-Nascita della disciplina: contesto storico e culturale. La teoria dell’albero genealogico e la teoria delle onde. I Neogrammatici, il concetto di legge fonetica.
-Il mutamento ai vari livelli di analisi: fonetico e fonologico, morfologico, sintattico, semantico-lessicale. Legge di Grimm. Fenomeni di analogia e grammaticalizzazione.
-Il contatto linguistico e i fenomeni di interferenza: prestiti, calchi, code-switching, code-mixing, bilinguismo e diglossia.
-Variazione e varietà linguistiche: forme di lingua standard e non standard. Lingue e dialetti. Atlanti linguistici.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
S. Merlin Dispense caricate su Moodle 2019
Beccaria, Gian Luigi Dizionario di linguistica e di filologia, metrica e retorica Einaudi 2004 Opera di consultazione. Voci scelte.
Fanciullo, Franco Introduzione alla Linguistica storica Il Mulino 2007 capitoli 1 - La parentela linguistica, 2 - Il mutamento, 4 - Esordi e primi sviluppi della linguistica storica, 5 - Geolinguistica e sociolinguistica: la variabilità, 7 - L’Europa linguistica e le lingue indoeuropee fuori d’Europa + § 4 (Lingue kentum e satem) e § 9 (Leggi di Grimm e Verner) del capitolo 3.
Cotticelli Kurras, Paola Lessico di Linguistica Edizioni dell'Orso 2007 Opera di consultazione. Voci scelte.
Lazzeroni, Romano (ed.) Linguistica storica Carocci 2017 [Ristampa di 1987 1a edizione]. capitoli 1 - Il mutamento (di R. Lazzeroni), 3 - Interlinguistica (di R. Gusmani).
Berruto, Gaetano Sociolinguistica dell'italiano contemporaneo Carocci 2012 [nuova edizione ampliata, 1987 1a edizione] capitolo 1 - L’italiano come gamma di varietà + un capitolo a scelta fra i rimanenti (2–5).

Modalità d'esame

Prova scritta + colloquio orale.
L'esame è formato da due parti: una prova scritta che determina l'ammissione al successivo esame orale. La prova scritta è composta da 10 domande circa, a risposta chiusa e a risposta aperta, basate sulla bibliografia indicata. Se la prova scritta è superata, si accede all'esame orale in cui si approfondirà la conoscenza degli argomenti previsti dal corso. In entrambe le prove, saranno valutati: la correttezza e pertinenza delle risposte, l'uso della terminologia specifica per la disciplina, la capacità di fornire definizioni ed esempi corrispondenti.
Il voto finale è unico ed è espresso in trentesimi.
La bibliografia e le modalità d'esame sono le stesse per gli studenti frequentanti e non frequentanti.
Gli studenti Erasmus o non madrelingua italiana possono sostenere l'esame in inglese o in francese se lo desiderano.
La prova scritta sarà in ogni caso somministrata in lingua italiana.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018