Anglophone literatures and cultures (2017/2018)

Codice insegnamento
4S002911
Docente
Annalisa Pes
Coordinatore
Annalisa Pes
crediti
9
Settore disciplinare
L-LIN/10 - LETTERATURA INGLESE
Lingua di erogazione
Inglese
Periodo
I semestre dal 2-ott-2017 al 20-gen-2018.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso intende offrire un’introduzione storico-teorica alla letteratura e agli studi postcoloniali per poi soffermarsi sulla lettura critica di alcuni rappresentativi romanzi anglofoni di area australiana, caraibica e africana. Verrà posta particolare attenzione al rapporto tra i testi letterari e il loro contesto storico, socio-culturale e linguistico e verranno forniti strumenti di metodologia critica per l'analisi e l'interpretazione dei testi.
Alla fine del corso gli studenti saranno in grado di:
-leggere e interpretare testi letterari postcoloniali, con particolare attenzione alla lingua, il contenuto e la forma, sapendoli collocare nel loro contesto storico-culturale;
- sviluppare una capacità di ragionamento critico e autonomo;
- strutturare idee e concetti in una appropriata forma espressiva e argomentativa.



Programma

“Colonial stories, postcolonial perspectives”
L’analisi dei testi letterari in programma consentirà di esplorare le conseguenze dell’invasione e dominio imperiale britannico nei paesi e nelle popolazioni colonizzate e di indagare le dinamiche di costruzione/decostruzione/trasformazione dell’identità, ripensata in un’ottica postcoloniale come concetto fluido e in continuo divenire. Oggetto di specifica riflessione critica saranno dunque i concetti di “diaspora”, “eredità culturale”, “nazione”, “Orientalismo”, “alterità”. Attraverso l’approccio degli studi postcoloniali verranno altresì indagate le questioni dell’appartenenza, dello sradicamento, della colonizzazione fisica e mentale, del punto di vista e della riscrittura della storia coloniale. Gli studenti verranno guidati alla ricerca e interpretazione di questi aspetti nei romanzi in programma, verranno sollecitati a riconsiderare in modo critico gli assunti imperiali stratificati dalla storia del colonialismo, e osserveranno l’emergere nel mondo contemporaneo di nuove prospettive postcoloniali volte ad offrire nuove interpretazioni di un passato ancora per certi versi molto attuale.

Bibliografia:
A) Testi primari
- Kate Grenville, The Secret River
- Chinua Achebe, Things Fall Apart
- Jamaica Kincaid, A Small Place
B) Testi critici
- S. Kossew, “Voicing the “Great Australian Silence”: Kate Grenville’s Narrative of Settlement in The Secret River”, Journal of Commonwealth Literature, 42, 2, 2007, pp. 7-18
- E. Mirmotahari, “History as Project and Source in Achebe’s Things Fall Apart”, Postcolonial Studies, 2011 Dec; 14 (4): 373-385
- C. McLeod, “Constructing a Nation: Jamaica Kincaid’s A Small Place”, Small Axe, 12, 1, 2008, pp. 77-92
C) Manuale
- J. McLeod, Beginning Postcolonialism (ch. 1 “From ‘Commonwealth’ to ‘postcolonial’”; ch. 2 “Reading colonial discourses”; ch. 3 “Nationalist representations”; ch. 4 “The nation in question”; ch. 7 “Diaspora identities”)

BIBLIOGRAFIA SUPPLETIVA PER STUDENTI NON FREQUENTANTI
Oltre al suddetto materiale gli studenti non frequentanti dovranno dimostrare la conoscenza dei seguenti saggi critici:
- Herrero, Dolores, Crossing The Secret River: From Victim to Perpetrator, or the Silent/Dark Side of the Australian Settlement, Atlantis, 2014, vol:36, pp. 87 -105
- Watts, Jarica Linn, 'He Does Not Understand Our Customs': Narrating Orality and Empire in Chinua Achebe's Things Fall Apart, Journal of Postcolonial Writing, 2010 Feb; 46 (1): 65-75.
- Suzanne Gauch, A Small Place: Some Perspectives on the Ordinary, Callaloo, Vol. 25, No. 3 (Summer, 2002), pp. 910-919


Il corso verrà impartito attraverso lezioni frontali in lingua inglese.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Jamaica Kincaid A Small Place (Edizione 1) 1981
S. Gauch A Small Place: some perspectives on the ordinary (Edizione 1) 2002 Solo per non frequentanti
John McLeod Beginning Postcolonialism (Edizione 1) 2000
C. McLeod Constructing a Nation: J. Kincaid's A Small Place (Edizione 1) 2008
Dolores Herrero Crossing the Secret River (Edizione 1) 2014 Solo per non frequentanti
J.L. Watts He does not understand our Customs (Edizione 1) 2010 Solo per non frequentanti
E. Mirmotahari History as Project and Source in Achebe's Things Fall Apart (Edizione 1) 2011
Kate Grenville The Secret River (Edizione 1) 2005
chinua achebe things fall apart (Edizione 1) 1958
sue kossew voicing the great australian silence (Edizione 1) 2007

Modalità d'esame

Esame orale in lingua inglese alla fine del corso.
L'esame consiste in un colloquio teso ad accertare la conoscenza dei testi in programma e la capacità di discutere in modo critico le questioni problematiche in essi affrontate.

L’esame mira a valutare:
-conoscenza delle principali questioni di teoria postcoloniale;
- conoscenza dei testi e dei contesti di riferimento (Conoscere la storia della colonizzazione e decolonizzazione delle principali ex-colonie britanniche, saper inserire i testi primari in programma nel loro contesto storico, geografico e politico);
- capacità di commentare criticamente i testi letterari presi in esame (saper discutere e analizzare in modo consapevole i romanzi con l’ausilio dei testi critici in programma);
- conoscenza del dibattito teorico relativo ai testi in programma (conoscere e saper gestire gli strumenti teorici indicati);
- capacità espositiva e proprietà di linguaggio (possedere padronanza espressiva e linguaggio appropriato, anche elaborando personalmente le tematiche trattate).

Gli studenti dovranno portare all'esame copia del programma e i loro testi primari.
Il programma è valido per due anni accademici (fino a febbraio 2020).

Propedeuticità: Si ricorda che per sostenere l'esame è NECESSARIO aver già superato gli esami di Lingua inglese 1 e Letteratura inglese 1.


Opinione studenti frequentanti - 2017/2018