Letteratura e cultura francese 1 (2017/2018)

Codice insegnamento
4S002900
Docente
Stefano Genetti
Coordinatore
Stefano Genetti
crediti
6
Settore disciplinare
L-LIN/03 - LETTERATURA FRANCESE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
II semestre dal 26-feb-2018 al 9-giu-2018.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

In conformità con le specificità del corso di studi in Lingue e culture per il turismo e il commercio internazionale, l’insegnamento introduce ad alcuni aspetti della letteratura e della cultura francese moderna e contemporanea al fine di approfondire la lettura critica di testi letterari rilevanti in relazione a dinamiche storiche, socio-economiche e artistico-culturali.
Al termine del corso gli studenti dovranno dunque dimostrare di avere acquisito conoscenze relative alla storia culturale francese e di saperle applicare all’analisi critica di testi letterari rappresentativi delle problematiche identitarie, relazionali, storico-culturali e socio-economiche affrontate.

Programma

Storie di donne, storia delle donne: madri e figlie nella letteratura francese del Novecento

Nel quadro della storia delle donne, della condizione femminile e del femminismo in Francia, ricca di risvolti politici, filosofici, socio-economici e artistico-culturali, si affronterà la discussa questione delle scritture femminili concentrandosi su testi del Novecento che trattano dei rapporti tra madri e figlie: donne che scrivono della madre, dell’essere figlie e, talora, del diventare a loro volta madri.
Saranno oggetto di studio opere delle seguenti autrici, emblematiche di vari momenti storici e orientamenti ideologici, nonché di pratiche di scrittura affini ma non sovrapponibili: Colette (La femme cachée, La naissance du jour, Sido, corrispondenza con la madre e con la figlia); Simone de Beauvoir (Le deuxième sexe, Mémoires d’une jeune fille rangée, Une mort très douce); Nathalie Sarraute (Enfance); Annie Ernaux (Une femme, Je ne suis pas sortie de ma nuit, L’autre fille, Mémoire de fille, uno scritto su Simone de Beauvoir); Nina Bouraoui (Garçon manqué).
Il punto di vista maschile sarà rappresentato dal racconto Lambeaux di Charles Juliet.

Tra le opere letterarie in programma, ciascuno studente sceglierà tre libri di tre autrici diverse, dei quali è richiesta la lettura integrale e approfondita in francese.
Per superare l’esame, ogni studente dovrà dimostrare di conoscere per sommi capi la storia della condizione e del pensiero femminile nel Novecento francese e di saper collegare queste nozioni, con particolare riguardo ai rapporti tra madri e figlie, alla presentazione storico-letteraria (biografia e profilo intellettuale dell’autrice, informazioni sull’insieme della sua opera e sulla sua contestualizzazione storico-letteraria) e al commento critico (caratteristiche generiche, dominanti tematiche, aspetti stilistici) di tutti i testi letterari in programma (estratti e letture integrali).

Programma dettagliato, indicazioni bibliografiche puntuali per la preparazione dell’esame e materiali di studio verranno forniti all’inizio del corso.
Gli studenti frequentati avranno accesso a una prova intermedia (commento scritto di un estratto da uno dei testi letterari in programma) parziale e facoltativa (pari a 1/2 della valutazione complessiva).
Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente. A loro sono espressamente rivolti i complementi bibliografici e le letture critiche fornite, all’inizio del corso, assieme al programma dettagliato.
Il docente è a disposizione in orario di ricevimento.

Il corso, così come l’esame orale finale e la prova scritta intermedia (parziale, facoltativa e riservata agli studenti frequentanti) si svolgono in italiano su testi in francese (sia gli estratti che le letture integrali).
Durante il corso verranno fornite ulteriori indicazioni e verranno proposte simulazioni relative tanto alla prova intermedia quanto all’esame orale.

Bibliografia orientativa
Christine Bard, Histoire des femmes dans la France des XIXe et XXe siècles, Paris, Ellipses, 2013.
Murielle Lucie Clément et Sabine van Wesemael (sous la direction de), Relations familiales dans les littératures française et francophone des XXe et XXIe siècles. La figure de la mère, Paris, L’Harmattan, 2008.
Franco Restaino e Adriana Cavarero, Le filosofie femministe, Torino, Paravia, 1999.
Gianfranco Rubino (a cura di), Il romanzo francese contemporaneo, Roma/Bari, Laterza, 2012.
Lionello Sozzi (a cura di), Storia europea della letteratura francese. II. Dal Settecento all’età contemporanea, Torino, Einaudi, 2013, pp. 413-430.
Sandra Teroni (a cura di), Il romanzo francese del Novecento, Roma/Bari, Laterza, 2008.
Françoise Thébaud (a cura di), Storia delle donne in Occidente, diretta da Georges Duby e Michelle Perrot, Il Novecento, Roma/Bari, Laterza, 1992.
Michelle Zancarini-Fournel, Histoire de femmes en France: XIXe et XXe siècles, Rennes, Presses Universitaires de Rennes, 2005.
Dominique Viart et Bruno Vercier, La littérature française au présent. Héritage, modernité, mutations, Paris, Bordas, 2005, pp. 76-99.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Annie Ernaux Écrire la vie Gallimard Quarto 2011
Nathalie Sarraute Enfance Gallimard Folio 1983
Nina Bouraoui Garçon manqué Le livre de poche 2013
Charles Juliet Lambeaux Gallimard Folio 1997
Colette La naissance du jour GF Flammarion 1984
Simone de Beauvoir Une mort très douce Gallimard Folio 1972

Modalità d'esame

Per gli studenti frequentanti che scelgono di sostenere la prova scritta intermedia (in italiano su testi in francese), la valutazione complessiva sarà il risultato delle seguenti prove parziali:
a) prova scritta intermedia (commento di testo; 1/2 della valutazione)
b) prova orale in sede di esame ufficiale (parte rimanente del programma e letture integrali; 1/2 della valutazione).
Gli studenti non frequentanti sostengono l’esame orale sull’intero programma.
Sono oggetto di valutazione: la completezza delle conoscenze (v. programma), la precisione e la chiarezza espositiva, la lettura espressiva in francese, la padronanza dei testi antologici e delle letture integrali, nonché la capacità di elaborare un'argomentazione critica in proposito.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018