Interpretazione e comparazione del testo (2016/2017)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S002996
Docente
Cecilia Gibellini
Coordinatore
Cecilia Gibellini
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I SEMESTRE dal 3-ott-2016 al 21-gen-2017.

Orario lezioni

I SEMESTRE
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 16.50 - 18.30 lezione Aula S.10  
martedì 11.50 - 13.30 lezione Aula T.10  
mercoledì 8.30 - 10.10 lezione Aula T.10  

Obiettivi formativi

Il corso intende esaminare, attraverso una serie di analisi intertestuali e interdiscorsive, la genesi e l’evoluzione di un mito letterario della modernità, quello di don Giovanni, a partire dalla prima opera letteraria in cui il grande seduttore fa la sua comparsa (Tirso de Molina), attraverso le riscritture di Molière e del libretto di Da Ponte-Mozart, per arrivare all’esaltazione del personaggio in età romantica (Baudelaire, Hoffmann) e infine alla sua decostruzione, con modalità spesso parodiche, in età contemporanea (Shaw, Brancati).

Programma

Il corso prenderà le mosse dalla tradizione leggendaria e folklorica in cui, tra Medioevo e Rinascimento, nasce il personaggio di Don Giovanni e la sua leggenda. Con il supporto di studi critici e teorici saranno esaminati gli elementi che rendono possibile parlare, per Don Giovanni, di “mito letterario”. Si seguirà poi l’evoluzione del personaggio a partire dalla prima opera letteraria che ne fissa i connotati (El Burlador de Sevilla di Tirso de Molina), attraverso le riscritture di Molière e del libretto di Lorenzo Da Ponte musicato da Mozart, per arrivare all’esaltazione del personaggio in età romantica (Baudelaire, Hoffmann) e infine alla sua decostruzione, con modalità spesso parodiche, in età contemporanea (Shaw, Brancati). Il personaggio sarà altresì messo in relazione con alcune figure di grandi seduttori della letteratura, dalle origini (Ulisse, Giasone, Paride) alla modernità (il Visconte di Valmont delle “Liaisons dangereuses” di Laclos).

Materiali per il corso:
A partire dal pomeriggio di lunedì 3 ottobre (primo giorno di lezione) sarà disponibile per gli studenti una dispensa contenente i testi primari e i passi di bibliografia critica su cui verteranno il corso e l'esame finale. La dispensa sarà depositata presso la copisteria "Thesy", nel vicolo sul fianco della Biblioteca centrale Frinzi.
Gli studenti dovranno inoltre procurarsi i due romanzi che andranno letti integralmente per l'esame:
1) Choderlos de Laclos, "Le relazioni pericolose", traduzione di Cinzia Bigliosi, Universale Economica Feltrinelli;
2) Vitaliano Brancati, "Don Giovanni in Sicilia", Mondadori, Oscar Classici Moderni.
Sono entrambe edizioni economiche.
Ulteriori indicazioni e chiarimenti saranno dati durante il corso.
Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare la docente in modo da concordare alcune letture integrative.

Modalità d'esame

Colloquio orale.

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017