Fondamenti di management [Cognomi P-Z] (2016/2017)

Codice insegnamento
4S02442
Docente
Chiara Rossato
Coordinatore
Chiara Rossato
crediti
9
Settore disciplinare
SECS-P/08 - ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
II SEMESTRE dal 27-feb-2017 al 10-giu-2017.

Orario lezioni

II SEMESTRE
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 11.50 - 13.30 lezione Aula T.3  
martedì 8.30 - 10.10 lezione Aula T.3  
mercoledì 11.50 - 13.30 lezione Aula T.1  

Obiettivi formativi

Fornire le conoscenze fondamentali relativamente alla natura, alle funzioni, alle logiche di funzionamento, di gestione e di direzione di un’organizzazione imprenditoriale. Acquisire le nozioni e le modalità principali per la formulazione di una strategia tesa al raggiungimento di una posizione di vantaggio competitivo in contesti internazionali.
Presentare inoltre un inquadramento gestionale del fenomeno turistico secondo le prospettive dei principali attori in esso coinvolti.
L’insegnamento intende fornire le prime conoscenze di base in campo economico-aziendale previste dal piano di studi triennale e consentirà al laureato di inserirsi con consapevolezza in organizzazioni imprenditoriali. Il corso si propone altresì di fornire spunti di riflessione per consentire allo studente una consapevole scelta del curricula.

Programma

CHE COSA È UN’IMPRESA
– L’impresa come sistema
– L’impresa e l’ambiente in cui agisce
– I fini del decisore aziendale e le funzioni dell’impresa
– La nascita dell’impresa: una rivisitazione dei fattori produttivi
– Risorse materiali ed immateriali dell’impresa
– Le fasi di nascita di un'impresa
– Imprenditorialità, managerialità e leadership.
– L'impresa come organizzazione produttiva: le questioni inerenti il quanto e il dove produrre

LA GESTIONE STRATEGICA
– La strategia tra studio dei concorrenti e valorizzazione delle risorse aziendali
– Le possibili vie dello sviluppo: la strategie complessive e la matrice di Ansoff
– I processi di diversificazione
– Le vie della differenziazione competitiva e della leadership di costo
– Le relazioni non competitive tra imprese

LE VALUTAZIONI DI CONVENIENZA ECONOMICA NELLE DECISIONI AZIENDALI
– Le valutazioni di convenienza economica tra scelte di breve e lungo periodo
– Le condizioni per la redditività aziendale
– Le analisi di convenienza di lungo periodo: la valutazione e scelta degli investimenti industriali
– Le decisioni di make or buy tra integrazione e decentramento
– Il margine di contribuzione
– Il diagramma di redditività

LO SVILUPPO INTERNAZIONALE DELL’IMPRESA
– Commercio estero e investimenti diretti esteri
– L’internazionalizzazione dell’impresa
– Le diverse modalità di entrata dell’impresa nei mercati esteri: dall’esportazione indiretta agli IDE

INTRODUZIONE AL FENOMENO TURISTICO
– Rilevanza del turismo nel sistema economico
– La produzione nel turismo: tra relazioni di mercato e creazione d’impresa
– Le imprese di produzione e distribuzione della vacanza: tour operator e agenzie di viaggio
– Le imprese di produzione di servizi: la ricettività, i trasporti, le attrazioni

LA LONGEVITA' D'IMPRESA
– La capacità dell'impresa di perdurare nel tempo
– Il patrimonio culturale racchiuso nelle imprese storiche
– I valori e le scelte rilevanti per le sfide manageriali future
– La rilevanza turistica dell'impresa storica
– L'apertura internazionale delle imprese longeve

Le modalità didattiche adottate sono distinte tra studenti frequentanti e non frequentanti.
Per gli studenti frequentanti le modalità didattiche consistono in lezioni frontali dedicate alla trasmissione delle nozioni di base con l’aggiunta della presentazione di diversi casi di studio per l’approfondimento di conoscenze considerate particolarmente critiche. Inoltre vi sarà la possibilità di ospitare in aula dei testimoni privilegiati esterni per discutere temi di particolare attualità e riflettere assieme sulle prospettive economico-aziendali di diversi contesti competitivi.
Per gli studenti non-frequentanti, stante la possibilità di partecipare anche a singole lezioni ad hoc (ad esempio in occasione dell’incontro con i testimoni privilegiati), la modalità didattica consiste principalmente in un supporto del docente allo studio della bibliografia indicata.
A tal proposito è disponibile il servizio di ricevimento studenti durante tutto l’anno accademico. Per le indicazioni riguardanti il ricevimento studenti si invitano gli studenti a consultare la pagina web istituzionale del docente e i relativi avvisi.

Libri di testo

STUDENTI FREQUENTANTI
--> per la parte generale:
• appunti delle lezioni
• Claudio Baccarani, Federico Brunetti, Elena Giaretta (a cura di), Impresa e management tra competitività e progresso, 2^ edizione, Giappichelli, Torino, 2015 (capitoli indicati a lezione);

--> Per gli aspetti generali di comprensione del settore turistico:
Garibaldi R., Economia e gestione delle imprese turistiche, Hoepli, Milano, 2015 (seconda edizione), (capitoli indicati a lezione);

--> per la parte monografica:
Chiara Rossato, Longevità d'impresa e costruzione del futuro, Giappichelli, Torino, 2013.

Altre letture fornite sulla piattaforma e-learning dell’insegnamento (da controllare fino alla fine del periodo delle lezioni)


STUDENTI NON FREQUENTANTI

--> per la parte generale:
Claudio Baccarani, Federico Brunetti, Elena Giaretta (a cura di), Impresa e management tra competitività e progresso, 2^ edizione, Giappichelli, Torino, 2015.

--> Per gli aspetti generali di comprensione del settore turistico:
Garibaldi R., Economia e gestione delle imprese turistiche, Hoepli, Milano, 2015 (seconda edizione), (capitoli
• cap. 1: esclusivamente 1.1,1.2 e1.3
• Cap. 3: escluso 3.3.4
• Cap. 4: tutto
• Cap. 5: escluso 5.3.3
• Cap. 6: tutto
• Cap. 7: esclusivamente 7.1 e 7.2
• Cap. 8: escluso 8.3.3
• Cap. 9: tutto
• Cap. 10: escluso 10.5.3

--> per la parte monografica:
Chiara Rossato, Longevità d'impresa e costruzione del futuro, Giappichelli, Torino, 2013.

Altre letture fornite sulla piattaforma e-learning dell’insegnamento (da controllare fino alla fine del periodo delle lezioni)

Modalità d'esame

L’esame verrà svolto mediante una prova scritta, integrata da un colloquio obbligatorio successivo al superamento della prova scritta.
In particolare, la prova scritta è tesa a valutare le conoscenze di base ed è strutturata con domande aperte a cui rispondere in uno spazio dedicato. Uno dei quesiti comprende la risoluzione di un esercizio relativo ai calcoli di convenienza economica. Per superare la prova scritta e accedere alla prova orale occorre totalizzare 18/30. La prova orale è volta ad accertare la capacità di analisi critica del candidato, oltre che a verificare l'approfondimento dei singoli argomenti e la capacità di collegare in modo sistematico le conoscenze.
I criteri di valutazione sono i seguenti:
- visione generale della disciplina,
- padronanza del linguaggio,
- approfondimento dei singoli argomenti,
- capacità di collegare gli argomenti (elasticità mentale),
- capacità di applicare i concetti alla realtà.
La valutazione finale è espressa in 30esimi e tiene conto di tutte le prove predisposte per l’accertamento dell’apprendimento.
Si sottolinea che è sempre necessario iscriversi ad entrambe le prove (scritto e orale) precedentemente allo scritto e quindi indipendentemente dal risultato dello scritto.

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017