Lingua tedesca 1 [Cognomi M-Z] (2015/2016)

Codice insegnamento
4S02552
Docente
Stefan Rabanus
Coordinatore
Stefan Rabanus
crediti
9
Settore disciplinare
L-LIN/14 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestre dal 1-ott-2015 al 9-gen-2016.

Orario lezioni

I semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 8.30 - 10.00 lezione Aula T.7  
mercoledì 11.30 - 13.00 lezione Aula T.6  

Obiettivi formativi

Al completamento delle lezioni gli studenti devono essere in grado di:
- descrivere le nozioni di base della grammatica;
- applicare le loro conoscenze teoriche a dati linguistici concreti, ovvero essere in grado di applicare l'analisi per campi ("Felderanalyse") a strutture frasali semplici e complesse, individuarne la funzione sintattica e fare analisi in base agli altri concetti che saranno introdotti nel corso delle lezioni;
- riconoscere l'importanza della chiave teorica per l'analisi e l'interpretazione dei dati;
- dimostrare le competenze linguistiche di tedesco che corrispondono al livello B1 del QCER.

Programma

"La struttura della frase tedesca. Introduzione all'analisi sintattica"
Il corso si propone di fornire allo studente gli strumenti di base dell'analisi sintattica (analisi in costituenti; classificazione delle categorie lessicali e sintagmatiche; funzioni sintattiche e relazioni grammaticali; relazioni sintagmatiche come reggenza, accordo, coordinazione e "Positionsbezug" [cf. Eisenberg 2004, vol. 2: 32-37]) e di introdurlo nella prospettiva della cosiddetta "Felderanalyse", peculiare della tradizione grammaticale tedesca.

Nota: la lingua d'insegnamento è l'italiano.

Bibliografia
- Testo di riferimento principale: Tomaselli, Alessandra (2013): Introduzione alla sintassi del tedesco. Verona: QuiEdit.

Integrazioni da opere di consultazione:
- Eisenberg, Peter (2004): Grundriß der deutschen Grammatik. Vol. 1: Das Wort. Vol. 2: Der Satz. 2., bearbeitete und aktualisierte Auflage. Stuttgart: Metzler. [BF 170 C 159/1-2]
- Tesnière, Lucien (2001): Elementi di sintassi strutturale. A cura di Germano Proverbio e Anna Trocini Cerrina. Torino: Rosenberg & Sellier [BF 100 G 24]
- Wöllstein, Angelika (2010): Topologisches Satzmodell. Heidelberg: Universitätsverlag Winter. [BF 170 C 174
- Wöllstein-Leisten, Angelika et al. (1997): Deutsche Satzstruktur. Grundlagen der syntaktischen Analyse. Tübingen: Narr [BF 170 C 157]

Modalità d'esame

L'esame si svolge in forma scritta, in lingua italiana o tedesca, a scelta dello studente. L'iscrizione all'esame è subordinata al conseguimento del certificato di B1. Il voto finale è determinato dalla media del voto conseguito nella prova di esame e del punteggio del certificato linguistico (B1).

Per gli studenti frequentanti è prevista una verifica della preparazione in itinere (prova scritta parziale), completata in sede di esame.

Gli studenti non frequentanti facciano attenzione al programma per non frequentanti pubblicato sul sito del docente/pagina dell'insegnamento.

Competenza linguistica richiesta:
B1 (QCER).

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016


Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

I dati relativi all'AA 2015/2016 non sono ancora disponibili