Letteratura e cultura tedesca 1 [Cognomi M-Z] (2014/2015)

Codice insegnamento
4S002904
Docente
Arturo Larcati
Coordinatore
Arturo Larcati
crediti
6
Settore disciplinare
L-LIN/13 - LETTERATURA TEDESCA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
II semestre dal 23-feb-2015 al 30-mag-2015.

Orario lezioni

II semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 16.00 - 17.30 lezione Aula 2.5  
martedì 14.30 - 16.00 lezione Aula T.6  

Obiettivi formativi

Il Nazismo e la letteratura tedesca dell’esilio

Lo scopo del corso è di fornire un’introduzione alla letteratura tedesca del Novecento, focalizzando l’attenzione sul fenomeno del nazismo e sulle sue conseguenze

Programma

Il corso intende presentare il fenomeno storico del nazismo (la sua ideologia, i suoi miti) studiando le conseguenze che ha avuto sulla letteratura di lingua tedesca negli anni dal 1933 al 1945. Quindi si esaminerà da una parte la letteratura della cosiddetta "innerer Emigration" e dall’altra quella dell’esilio. Si faranno esempi tratti dalla prosa, dal dramma e dalla lirica, senza dimenticare il genere diaristico e quello dell’autobiografia. Gli autori più rappresentativi che verranno trattati sono Ernst Jünger, Heinrich e Thomas Mann, Bertolt Brecht e Stefan Zweig.
Letture
Stefan Zweig, La novella degli scacchi (in una delle diverse edizioni recentemente pubblicate)
Critica: il capitolo relativo alla letteratura del Novecento del manuale di marino Freschi, La letteratura tedesca, Bologna Il Mulino; si consiglia anche Paul Riegel/Wolfgang van Rinsum, Drittes Reich und Exil 1933-1945, München DTV 2000; ulteriori letture critiche verranno segnalate durante il corso.

Modalità d'esame

Le lezioni e gli esami (orali) saranno in italiano.

Materiale didattico

Documenti