Letteratura russa II (2014/2015)

Codice insegnamento
4S00854
Docente
Ilaria Remonato
Coordinatore
Ilaria Remonato
crediti
9
Settore disciplinare
L-LIN/21 - SLAVISTICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestre dal 1-ott-2014 al 10-gen-2015.

Orario lezioni

I semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 17.30 - 19.00 lezione Aula T.6  
martedì 17.30 - 19.00 lezione Aula T.8  
giovedì 8.30 - 10.00 lezione Aula 2.6  

Obiettivi formativi

Il corso mira a fornire agli studenti gli strumenti per comprendere alcuni degli aspetti fondamentali dello sviluppo della prosa russa del Novecento attraverso l’analisi critica di una selezione di opere particolarmente rappresentative del periodo sovietico. Sullo sfondo del contesto storico-culturale, i fili conduttori del percorso saranno i concetti di “realismo” e di “deviazione dalla norma”, declinati di volta in volta con modalità diverse nei testi presi in esame.

Programma

Titolo: Tra “realismo” e “deviazioni dalla norma”. Un percorso tematico nella letteratura russa del Novecento.

Il corso propone un itinerario nelle letteratura russa attraverso analisi e commento di testi in prosa di varie tipologie, appartenenti ad alcune personalità di spicco del XX secolo. Allo sperimentalismo e alla satira degli anni ʼ20 seguirà il progressivo consolidamento della linea culturale ufficiale durante il regime staliniano, sino alla ricerca di diverse vie d’uscita artistica negli anni della stagnazione brežneviana.

Le lezioni si svolgeranno nel primo semestre, e presuppongono una preparazione manualistica di base sulla storia russa del Novecento (indicazioni in merito verranno fornite dalla docente). Sono vivamente consigliate la frequenza e la lettura preventiva delle opere. Gli studenti non frequentanti sono pregati di rivolgersi alla docente per concordare il programma.


BIBLIOGRAFIA

a) Opere (in qualunque edizione italiana):

- I. Il’f, E. Petrov, Le dodici sedie
- M. Bulgakov, Il maestro e Margherita
- A. Solženicyn, Una giornata di Ivan Denisovič
- Ju. Trifonov, Lo scambio
- V. Rasputin, Addio a Matëra
- V. Erofeev, Moskva-Petuški
- S. Dovlatov, La valigia


b) Materiali critici:

- Ju.Lotman, La casa ne Il Maestro e Margherita, «eSamizdat», 2005 (III) 2-3, pp. 31-36
[http://www.esamizdat.it/lotman_temi_trad_eS_2005_(III)_2-3.pdf].
- V.Strada, Il «realismo socialista», in Id., Simbolo e storia. Aspetti e problemi del Novecento russo,Venezia, Marsilio Editori, 1988, pp. 209-239.
- M.Martini, Oltre il disgelo. La letteratura russa dopo l’Urss, Milano, Mondadori, 2002, pp. 39-46 (su S. Dovlatov).
- G.P. Piretto, Il radioso avvenire, Torino, Einaudi, 2001, cap. 2 (pp. 29-52)e cap. 13 (pp. 289-307).
- M. Caramitti, Letteratura russa contemporanea. La scrittura come resistenza, Roma-Bari, Laterza, 2010,pp. 74-85(su V.Erofeev).

c) Testi di riferimento generale:

- AA.VV., Storia della civiltà letteraria russa, diretta da Michele Colucci e Riccardo Picchio, Torino, UTET, 1997, vol. 2 (le parti relative agli autori e ai periodi trattati).
- AA.VV., Storia della letteratura russa. Il Novecento, Torino, Einaudi,1991(parti dai vv. II e III su indicazione della docente).
- N. Rjazanovskij, Storia della Russia, Milano, Garzanti, 1967.
- N. Werth, Storia della Russia nel Novecento, Bologna,il Mulino,2000.


Nel corso delle lezioni saranno fornite dalla docente indicazioni per la consultazione di ulteriore materiale critico e messi a disposizione alcuni brani dai testi in russo.

Modalità d'esame

L'esame sarà svolto in forma orale.