Lingue e letterature ispanoamericane (2014/2015)

Codice insegnamento
4S00870
Docente
Maria Grana
Coordinatore
Maria Grana
crediti
9
Settore disciplinare
L-LIN/06 - LINGUA E LETTERATURE ISPANO-AMERICANE
Lingua di erogazione
Spagnolo
Periodo
I semestre dal 1-ott-2014 al 10-gen-2015.

Orario lezioni

I semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 13.00 - 14.30 lezione Aula T.6  
martedì 8.30 - 10.00 lezione Aula 2.6  
venerdì 10.00 - 11.30 lezione Aula 2.6  

Obiettivi formativi

Lingua e Letterature ispanoamericane

LINGUA E LETT. ISPANOAMERICANE

Classe L12 CINTUR

2° anno

L-LIN/06 CFU: 9 54 ore

I Semestre


M. C. Graña
Titolo: “La America precolombina nella letteratura contemporanea”
Il corso si basa su una scelta antologica di narratori, poeti e saggisti che hanno trattato il tema delle culture indigene nelle loro opere. Sarà richiesto agli studenti un approfondimento seminariale dove si tratteranno aspetti metodologici, letterari, linguistici o culturali intorno a un romanzo o si svilupperanno aspetti culturali di alcune delle civiltà precolombine del territorio ispanoamericano.
Le indicazioni per reperire i testi saranno fornite durante la prima lezione. Inoltre ci sarà una dispensa a disposizione dello studente.

Obbiettivi formativi:
Il corso si propone di offrire, attraverso delle videoproiezioni di immagini, dei commenti antropologici e culturali e delle letture di testi di fine Ottocento e del Novecento un visione delle culture precolombine in American Latina.

Programma

Lingua e Letterature ispanoamericane

LINGUA E LETT. ISPANOAMERICANE

Classe L12 CINTUR

2° anno

L-LIN/06 CFU: 9 54 ore

I Semestre


M. C. Graña
Titolo: “La America precolombina nella letteratura contemporanea”
Il corso si basa su una scelta antologica di narratori, poeti e saggisti che hanno trattato il tema delle culture indigene nelle loro opere. Sarà richiesto agli studenti un approfondimento seminariale dove si tratteranno aspetti metodologici, letterari, linguistici o culturali intorno a un romanzo o si svilupperanno aspetti culturali di alcune delle civiltà precolombine del territorio ispanoamericano.
Le indicazioni per reperire i testi saranno fornite durante la prima lezione. Inoltre ci sarà una dispensa a disposizione dello studente.

Obbiettivi formativi:
Il corso si propone di offrire, attraverso delle videoproiezioni di immagini, dei commenti antropologici e culturali e delle letture di testi di fine Ottocento e del Novecento un visione delle culture precolombine in American Latina.


Testi:
1-Rovine e utopie:
José María Heredia, “En el teocalli de Cholula”
Pablo Neruda, “Alturas de Macchu Picchu” in Canto General
2-Il poeta come archeologo
Rubén Darío, “Tutecotzimí”
Jorge E. Eielson, “En mi dorado Perú”
Javier Sologuren, “Recinto”
3-Il sacrificio
José E. Pacheco, “Ceremonia” in Islas a la deriva
Julio Cortázar “La noche boca arriba”
3-L’arrivo degli spagnoli
José E. Pacheco “La llegada” e “Presagio” in Islas a la deriva.
Miguel Angel Asturias, “Leyenda del tesoro del lugar florido”
José E. Pacheco, “Manuscrito de Tlatelolco (2 de octubre de 1968)”
4-Traduttrice-tradittrice
Bernal Díaz del Castillo, Historia verdadera de la conquista de la Nueva España (1632) [selezione]
José E. Pacheco, “Doña Marina” in Islas a la deriva
Rosario Castellanos, “Malinche” in Poesía no eres tú. Obra poética 1948-1971.
Carlos Fuentes, “Las dos orillas” in El naranjo
Carlos Fuentes, “Los hijos del conquistador” in El naranjo
Octavio Paz, El laberinto de la soledad (selezione)

Per l’esame o l’approfondimento seminariale gli studenti dovranno leggere uno di questi romanzi o altri concordati con la docente:
Laura Ezquivel, Malinche
Alejo Carpentier, El arpa y la sombra.
Abel Posse, El largo atardecer del caminante
Abel Posse, Los perros del paraíso
Gertrudis Gómez de Avellaneda, Guatimozín, último emperador de México.

Bibliografia critica (la seguente bibliografía crítica potrebbe subire delle variazioni)
Leggere due saggi tra questi.
-Enrique Florescano, Mito e historia en la memoria nahua, «Historia Mexicana», Vol. 39, No. 3 (Jan. - Mar., 1990), pp. 607-661
-Teodosio Fernández, La conquista de América en la novela hispanoamericana del siglo XIX. El caso de México
Alicante : Biblioteca Virtual Miguel de Cervantes, 2005

-Antonella Cancellier, Estética romántica de la arqueología: la poética de las ruinas en José María Heredia. Biblioteca Virtual Miguel de Cervantes.

I seguenti articoli possono ricercarsi nell’web:
-Maria Teresa González de Garay, Gertrudis Gómez de Avellaneda: un relato sobre Hernán Cortés
-Rosa María Grillo, Francisco del Puerto, Aguilar y Guerrero, tres náufragos entre la palabra y el silencio
-Javier Mompó, El arpa y la sombra: procesos intertextuales en la construcción del personaje de Cristóbal Colón.
-Rosa Pellicer, El cautivo cautivado: Gonzalo Guerrero en la novela mexicana del siglo XX

-José Rovira Collado, De Isabel, tres carabelas y un charlatán a Johan Padan en el descubrimiento de América. Representaciones en América de la versión del descubrimiento de Dario Fo.

-José Carlos Rovira, Nezahualcóyotl y la invención de las tradiciones

-Luis Sáinz Medrano, Abel Posse. Colón y su epopeya desde el saber demiúrgico

Manuale:
Emilia Perassi-Laura Scarabelli (a cura di), Itinerari di cultura ispanoamericana. Ritorno alle origini e ritorno delle origini, UTET, 2011.

Modalità d'esame

Modalità di esame:
Gli studenti che conoscono bene la lingua spagnola sono naturalmente avvantaggiati. Un ulteriore elemento che può migliorare il profitto è una buona conoscenza della letteratura contemporanea italiana e straniera.
Nell’esame gli studenti dovranno saper spiegare a) i diversi aspetti che caratterizzano le culture precolombine nei testi indicati nel programma e b) saper riconoscere in essi i diversi livelli che li costituiscono così come la sua articolazione.